Bruciante sconfitta a Vasto per la Dueesse Martina

Non riesce a sfatare il “tabù trasferta” la DueEsse Basket Martina che perde in maniera beffarda, con il punteggio di 68-56, una partita condotta per 33’ sul parquet della BCC Vasto, brava a sfruttare nel finale la mancanza di lucidità ed energia dei martinesi, penalizzati oltremodo dall’espulsione inflitta a Gaetano Spera nei minuti conclusivi di gara. Parte forte la squadra di coach Ciaboco che riesce ad imprimere subito il giusto ritmo al match, andando dapprima in fuga sul 9-12 grazie ai canestri di Spera e Morgillo e allungando sul finire del primo quarto con Bergamin e D’Arrigo che suggella con la tripla del 10-23 una prima frazione interpretata in maniera perfetta.

Nel secondo quarto Luca Ciaboco si affida maggiormente a Cunico, recuperato dall’infortunio alla caviglia ma ancora lontano da una condizione fisica accettabile. Il playmaker toscano, già entrato al 6’, si alterna discretamente in cabina di regia a Marisi, permettendo a D’Arrigo di agire maggiormente sul perimetro e in zona assist. E proprio dalla mani dell’argentino arrivano i palloni giusti per Spera e Bergamin che fissano il massimo vantaggio DueEsse sul 15-31 al 15’. C’è spazio anche per Caroli, lanciato nella mischia dal tecnico piemontese per consentire a Cunico di rifiatare e aumentare le rotazioni dei blu-arancio, bravi a contenere i tentativi di recupero di Vasto, portatosi a fine secondo quarto sul 26-35 con i canestri di Casettari.

Al rientro degli spogliatoi il Martina riallunga fino al + 12 (28-40 al 22’) trascinata ancora da Bergamin (MVP del match con 17 punti, 7 rimbalzi e 3 assist, ndr), prima di subire un break di 10-0 da parte della BCC che rientra sul 38-40 grazie ai punti in serie di Casettari, Jovancic e Dipierro. Morgillo e Marisi, con una bomba, consentono però alla DueEsse di chiudere a distanza di sicurezza il terzo periodo sul 40-45.

L’ultimo quarto procede punto a punto fino al 33’ quando il Martina, in vantaggio per quasi tutto il match, subisce il sorpasso di Vasto firmato da un canestro in sospensione di Dipierro che porta sul 51-50 i padroni di casa. La DueEsse ritorna in vantaggio con il 2/2 ai liberi di Bergamin ma la successiva tripla di Grassi, seguita dall’antisportivo con espulsione ai danni di Spera, cambia completamente le sorti della contesa. Di Tizio e Tracchi sfruttano i diversi giri dalla lunetta per far fuggire gli abruzzesi sul 62-54. Un vantaggio che si rivelerà incolmabile fino alla fine per i blu-arancio, nonostante gli strenui tentativi di Morgillo e D’Arrigo. La DueEsse accusa il colpo e permette alla BCC Vasto di portare a casa la partita con il punteggio di 68-56, ribaltando anche la differenza canestri a suo favore visto il 66-63 di Martina all’andata. E giovedì, nel turno infrasettimanale, al Pala Wojtyla arriva la capolista San Severo.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author