Brutta sconfitta a Siena per Trapani, i toscani si impongono per 85-71

Parziali: (20-10; 24-18; 18-12; 23-31)

 

Mens Sana Siena: Masciarelli 6 (2/3 da tre), Vildera 3 (1/1), Saccaggi 2 (1/2; 0/1), Flamini 12 (3/3; 2/6), Harrell 18 (4/7; 1/7), Myers 15 (6/11), Mascolo 7 (2/4; 1/2), Tavernari 19 (2/3; 4/10), Campori ne, Pichi 3 (1/1), Neri ne, Erkmaa ne.

All.: Giulio Griccioli Ass.: Matteo Mecacci; Andrea Monciatti.

 

Lighthouse Trapani: Ondo Mengue, Mays ne, Renzi 16 (4/6; 0/1), Filloy 18 (4/9; 2/6), Crockett 2 (1/4; 0/1), Costadura ne, Tavernelli 10 (4/7; 0/3), Viglianisi 23 (4/8; 2/3) Simic ne, Ganeto 2 (1/2; 0/2), Nicosia ne.

All.: Ugo Ducarello Ass.: Matteo Jemoli.

 

Arbitri: PEPPONI GIULIO di SPELLO (PG); PECORELLA PASQUALE di TRANI (BT); CHERSICLA ANDREA AGOSTINO di OGGIONO (LC).

 

Spettatori: 2000 circa

 

Siena. Al Pala Estra di Siena la Mens Sana Siena 1871 batte meritatamente i granata col punteggio di 85-71. La truppa di Griccioli conduce dal primo all’ultimo minuto legittimando la vittoria fin dal primo quarto quando, imprimendo un gran ritmo difensivo, riesce a maturare quel vantaggio in doppia cifra che, di fatto, sarà capace di portarsi fino alla fine del match. Sconfitta che vale doppio in casa granata poiché i bianco-verdi raggiungono la Lighthouse in classifica e riescono anche a ribaltare la differenza canestri nello scontro diretto. Tra i singoli segnaliamo la prestazione di Tavernari poiché è stato l’artefice dell’allungo decisivo della prima frazione.

 

1°Quarto. Siena schiera in quintetto Saccagi, Tavernari, Myers, Harrell e Flamini. Trapani risponde con Tavernelli, Vigliansi, Ganeto, Crockett e Renzi. Il primo canestro del match è di Siena con la tripla di Tavernari. Renzi risponde da sotto al tap in di Flamini: 5-2 per i padroni di casa dopo 4’ di gioco. Time out per Griccioli. Dopo un paio di minuti a retine inviolate la Mens Sana dà il primo strappo al match con un parziale di 7-0 che vale il 12-2 a 3’ dal termine della prima frazione. Trapani ritrova la via del canestro con una penetrazione di Tavernelli, ma ancora Tavernari buca la difesa granata con la terza tripla personale. Filloy realizza da sotto, poi Viglianisi con il long two in transizione riporta Trapani in partita, con Groccioli che chiama subito time out per interrompere il trend positivo dei granata. Al rientro in campo la Mens Sana mette a segno un’altra tripla con Pichi, poi Viglianisi risponde con una bella penetrazione in mezzo all’area bianco-verde. Il periodo termina sul 20-10 per i padroni di casa.

 

2°Quarto. Il secondo quarto comincia con due canestri da sotto di Filloy, con i granata che schierano la difesa a zona 2-3. Siena va a segno con Myers dal post basso, ma ancora Filloy insacca la tripla del 23-17 al 12’ di gioco. Siena continua a dare la palla in post basso e va a segno con Vildera, poi Filloy fa 2/2. Dopo una buona difesa i granata realizzano da sotto ancora con Filloy, autore di tutti gli 11 punti messi a segno dalla formazione granata nel quarto. Siena risponde con 4 punti consecutivi di Myers e si riporta sulle 8 lunghezze di vantaggio: 29-21 al 15’. Time out per Coach Ducarello. Al rientro sul parquet è ancora Myers a dettare legge in mezzo all’area con una schiacciata perentoria nel pitturato che vale il nuovo +10 per i padroni di casa. Un altro parziale lampo di Siena porta i granata sotto di 15 lunghezze quando mancano 3 minuti al riposo lungo. Viglianisi fa 2/2 in lunetta, ma ancora Myers schiaccia la palla a canestro, 38-23. Siena prova ad aumentare ulteriormente il gap con una difesa energica e con attacchi veloci e ragionati mentre la Lighthouse prova a rimanere a galla con i tiri liberi. Sulla penetrazione vincente di Harrell la frazione si chiude sul punteggio di 44-28 per i padroni di casa.

 

3°Quarto. Al rientro in campo Trapani prova ad accorciare le distanze con due canestri di Renzi e Crockett, Siena spreca in attacco e ancora i granata vanno a segno con Viglianisi, 46-34 al 23’. Myers fa 0/2 ma subito dopo Flamini realizza la tripla del nuovo +15. La Lighthouse non trova soluzioni in attacco e i padroni di casa allungano ulteriormente in contropiede. Gli arbitri sanzionano le proteste di Ducarello con un fallo tecnico e la Mens Sana fa bottino pieno mettendo a segno il libero e una tripla, 55-34 al 26’. Dopo 27’ di gioco Crockett trova il primo canestro della sua gara con un tiro dalla media. Viglianisi fa 1/2 dalla linea della carità. Filloy risponde da tre dopo la spettacolare giocata in alley oop di Myers, ma subito Masciarelli insacca dall’arco dei 6.75. La frazione termina sul 62-40 per Siena con Harrell che realizza in fade away sulla sirena.

 

4°Quarto. Nell’ultima frazione è Siena a mantenere l’inerzia del match con un parziale immediato di 5-2, ma Vigliansi prova a dare la scossa con una tripla. Sul fallo tecnico fischiato a Saccaggi i granata fanno 2/3 dalla lunetta ma non capitalizzano il possesso aggiuntivo. Viglianisi subisce fallo sul tiro da 3 punti e gli arbitri sanzionano Coach Griccioli per le proteste. La guardia granata fa 4/4 ai liberi ma la Lighthouse spreca nuovamente il possesso aggiuntivo: 67-51 al 34’ di gioco. Flamini realizza dai 6 e 75, poi Renzi mette a referto un 2+1. Time out Ducarello sul 70-54 a 4 minuti dal termine. Sul pressing a tutto campo Trapani recupera e realizza da sotto con Ganeto. Harrell fa 1/2 dalla linea della carità, dall’altra parte Tavernelli realizza in lay up. Una buona difesa riporta i granata in fase offensiva dove Renzi, dopo aver subito fallo, fa 2/2. Tavernari respinge il tentativo di accorcio granata, ma Renzi prima e Viglianisi poi riportano Trapani sotto di 10 lunghezze. Siena non ci sta e con il 2+1 di Myers ritorna avanti di 13 lunghezze a 1 e 35’’ dalla fine. Altri quattro liberi di Harrell e Myers valgono il nuovo + 17 dei padroni di casa che, nonostante i tentativi di ricucire lo strappo dei granata, archiviano definitivamente il match riuscendo a ribaltare anche la differenza canestri negli scontri diretti. Il match termina col punteggio di 85-71.

 

Dichiarazioni in Sala Stampa

 

Giulio Griccioli (coach Mens Sana Siena 1871): “Assenza di Mays a parte, questa vittoria la voglio dedicare ai miei ragazzi che ci hanno creduto dal primo all’ultimo minuto e sono riusciti a mettere in campo forse di più di quello che avrebbero potuto dare: non posso che ringraziarli. E’ una vittoria importante poiché allontana definitivamente l’incubo play out e ci rimette in corsa per un posto in griglia play off. Mancano 3 partite alla fine del campionato e faremo di tutto per provare a conquistare altrettante vittorie.”

 

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Il primo quarto è lo specchio dell’andamento del match; abbiamo realizzato solo 10 punti a dimostrazione del fatto che facciamo enorme fatica a costruire gioco. Siena ha meritato di vincere la partita e la nostra reazione nel finale non è stata sufficiente. Mi auguro di cuore di recuperare gli infortunati e di iniziare la settima di allenamenti con il roster quanto più completo possibile”.

 

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author