Buona la prima al Palatenda, Piombino vince 67 a 58 contro Domodossola

Prima partita ufficiale nel rinnovato impianto casalingo, un Palatenda gremito e molto carico. La squadra è in crescita, si porta dietro tutte le impressioni del precampionato e della prima uscita stagionale. La squadra non è al massimo della condizione fisica e ci sono ancora troppe imperfezioni ma, malgrado le difficoltà, il Basket Golfo Piombino riesce a portare a casa la vittoria e i primi due punti in classifica davanti al proprio pubblico.
Anche in questa giornata coach Padovano deve fare a meno di uno dei suoi uomini, questa volta fermo ai box per un affaticamento muscolare all’ileopsoas c’è il capitano Giacomo Guerrieri.

 

La partita si apre nel migliore dei modi, i gialloblu non sbagliano praticamente niente in apertura. Pedroni apre la partita con 5 punti consecutivi ai quali si aggiungono una tripla di Marko Jovancic e i 10 punti (2/2 da due e 2/2 da tre) di Luca Malfatti e il coach Fioravanti, allenatore di Domodossola è costretto a chiamare timeout sul 18-7.
Il primo quarto scorre e si chiude su 23-14 per la squadra di casa.
Anche nel secondo quarto Domodossola non riesce ad invertire l’andamento della gara e subisce un Piombino che ha fortuna nel tiro dalla distanza anche con Bianchi e Romano.
Bianconi, il numero 28 avversario, è reduce da una prestazione da 30 punti nella prima di campionato contro Valentina’s Bottegone, non è nella stessa condizione di forma ed è lo specchio della condizione mentale dei domesi nei primi due quarti di gioco, confusi e in balia dell’avversario.
Anche per Piombino iniziano ad arrivare alcuni errori e alcuni palloni persi ma la gara non cambia volto e anche il secondo quarto si chiude con gli uomini di coach Padovano in netto vantaggio, 40-23.

 

In apertura di secondo tempo Hidalgo Penny, classe ’96 alla prima stagione di Serie B, guida i suoi con grinta alla rimonta. Primo passo micidiale che gli permette di battere spesso il proprio marcatore in 1vs1, corre molto e chiuderà la partita con 12 punti e 3 palle recuperate.

Anche gli altri domesi riescono a trovare meglio la via del canestro e Piombino sembra sempre di più sentire la stanchezza anche al tiro e le percentuali dei padroni di casa si abbassano. Il terzo quarto vede Domodossola vincere il parziale per 21-10.

Si apre sul 50-44 l’ultimo periodo di gioco, con gli avversari a soli 6 punti i piombinesi riescono ad arginare la rimonta avversaria e a compattarsi maggiormente a difesa del risultato. Gli errori al tiro però continuano ad arrivare anche dopo azioni ben costruite.
Piombino riesce comunque a portare di nuovo avanti con un margine rassicurante di 9 punti ma Falconi (21 punti) accorcia di nuovo e a 3 minuti dalla fine le squadre sono divise da soli 4 punti.
Bianconi viene punito con un fallo tecnico per proteste che regala un possesso e un tiro libero molto prezioso al Basket Golfo Piombino.
La squadra di casa a questo punto non riesce a dare un ultimo strappo e Realini, il capitano avversario, porta i suoi sul -2.
Inizia quindi il periodo di falli sistematici e Jovancic segna un 2/2 dalla lunetta che, dopo un tentativo fallito di portarsi sul -1 di Falconi, si unisce a un altro 2/2 di un grintoso Iardella.

Sul +6 c’è tempo anche per una grandissima giocata difensiva di Franceschini ai danni di un impotente Hidalgo che rilancia l’ultimo contropiede chiuso da Bonfiglio che sigla il +9 allo scadere.

 

Basket Rosmini Domodossola: Hidalgo Penny 12 (6/11), Realini Maurizio (C) 6 (2/9), Petricca Francesco 0 (0/4), Orsini Simone 0 (0/1), D’Andrea Daniele 4 (2/2), Cerrutti Simone, Falconi Luca 19 (7/13), Bianconi Corrado 8 (3/8), Avanzini Patrick 1 (0/3), Tuci Francesco 8 (3/10)

Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 35 9+26 (Falconi 7 (1+6), Tuci 7 (4+3)) – Assist: 5 (Falconi 3)

Solbat Basket Golfo Piombino: Pedroni Edoardo 7 (3/6), Iardella Alessio 6 (2/4), Romano Riccardo 9 (2/8), Jovancic Marko 11 (3/5), Franceschini Marco 2 (1/5), Bianchi Camillo 5 (2/8), Malfatti Luca 14 (6/9), Bonfiglio Simone 13 (4/10)

Tiri liberi: 11/14 – Rimbalzi: 33 6+27 (Romano 8 (1+7)) – Assist: 17 (Bonfiglio 7, Iardella 6)

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author