C.B. Torre Annunziata: il punto sulle giovanili

Termina con un buon sesto posto su dodici squadre l’avventura del Centro Basket Torre Annunziata al torneo Simonetta Cup di Jesi categoria under 13 . Dopo il debutto non certo positivo  che ha visto il CBTA soccombere alla Vuelle Pesaro, causa anche il lungo viaggio per giungere in terra marchigiana, i ragazzi di coach Battiloro in serata superano senza non poche difficoltà il team sperimentale  di Ancona che con organizzazione e grinta mette in difficoltà gli oplontini perdendo solo nel finale di gara . Si arriva così alla gara di sabato mattina con i nero verdi che senza timore e riposati rispetto al giorno prima che danno del filo da torcere alla Virtus Roma tanto da indurre il coach laziale più di una volta a chiedere time out ed a scuotere i suoi atleti. Si perde ma molto dignitosamente e si comincia a vedere anche un certo affiatamento tra i ragazzi. Nel pomeriggio di sabato si incontra la compagine del  Tonno Auriga Trapani anch’essa società di primissimo livello con un buon settore giovanile. Il CBTA perde per febbre Luca Savioni ed annovera tra i suoi undici l’ acciaccato Alessio Caiazzo dolorante ad un piede per tutto il torneo. La gara viaggia sui binari dell’equilibrio per ben tre quarti e solo nell’ultimo periodo con la forza della disperazione Luigi Amodio e compagni riescono a portare a casa una partita molto dura e ben giocata dai siciliani. Domenica tempo di finali e per il CBTA c’è in gioco il 5° e 6° posto contro la squadra vice campione delle marche ovvero la Stamura Ancona che il giorno prima aveva perso di un solo punto contro la Vuelle Pesaro. Inizio col botto per il CBTA che si porta subito in vantaggio affrontando a viso aperto gli avversari. Si batte colpo su colpo fino allo scadere del primo periodo con il punteggio che indicava diciannove pari e l’inerzia tutta dalla parte del Centro Basket che si dimostrava solida di testa e nelle gambe. Secondo periodo con il quintetto napoletano che nulla può contro i contropiedi ficcanti e corali dei marchigiani, gli stessi così terminano con un più dieci il secondo periodo . Intervallo lungo con coach Battiloro che prova a scuotere i suoi e cerca con Manuel Esposito ed Antonio Cirillo di tenere duro nonostante i numerosi assalti dei bianchi anconetani che sono giunti a jesi con una batteria di lunghi davvero importante. Gli ingressi di Alessandro Vitiello e Pierluigi di Palma provano a dare energia alla squadra che però è troppo stanca per aver disputato cinque partite davvero di grande livello dal punto di vista fisico e tecnico, con i ragazzi campani che hanno davvero dato tutto quello che avevano. Si finisce, come dicevamo, con un buon sesto posto che può essere una discreta  base per iniziare il lavoro del prossimo anno che vedrà il Centro Basket Torre Annunziata impegnato nel campionato under 14 elitè.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author