C Gold Lazio - Il programma della settimana

Come al solito sono 8 le partite che animeranno il weekend di serie C Gold girone Lazio. 5 di queste sono in programma come “anticipo”, e andranno in scena domani pomeriggio a partire dalle ore 18.

A tagliare il nastro di partenza ci penserà la Cestistica Civitavecchia che ospita un Basket Roma in splendida forma e che non vuole fermare la propria scalata. Un pessimo inizio, equilibrato poi immediatamente con un break di 5 vittorie consecutive. Civitavecchia dal canto suo è ferma a 8 punti e cerca di sfruttare il fattore campo per conquistare un’altra gioia e puntare dritto all’obiettivo stagionale dei play-off.

Segue la sfida salvezza tra Fondi e Albano e il match tra Anzio e Virtus Pontinia in cui nessuno può avere vita facile. Alle 19.30 la sorpresa di questo campionato, San Nilo Grottaferrata è ospite a  Frascati, ancora carica di adrenalina per le ultime vittorie in volata.

A chiudere il programma, al PalaTarquini di Ciampino, Frassati ospita San Paolo. La squadra pontificia deve riprendere una strada perduta qualche partita fa e rimettere insieme pezzi di qualcosa che, inspiegabilmente, sembra essere rotto.

La domenica dell’Immacolata sarà invece teatro di 3 partite, tutte alle 18. La Petriana, vera squadra del momento, sarà ospite di Alfa Omega, a metà classifica ma a due punti dalla zona play-off. Tonolli ha ormai recuperato tutti i suoi giocatori e ha messo insieme un gruppo giovane, che già arrivava da una buona stagione in serie B con la casacca dell’Hsc, a poter giocarsela con i più grandi.

Il fanalino di coda Smit, rimarrà nella capitale e si recherà in via Tripolitania, ospite del Pass Roma. Mentre la capolista Stella Azzurra, reduce dal primo KO stagionale e ancora priva di qualche importante giocatore come Rubinetti, dovrà vedersela con la Tiber.

Commenta
(Visited 46 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.