Calligaris Csb Corno di Rosazzo - Coe elettronica Oderzo 73-70

Questi i commenti dopo la vittoria della Calligaris Csb Corno di
Rosazzo per 73-70 sulla Coe elettronica Oderzo nella tredicesima e
ultima d’andata di serie C.
«Il successo in rimonta nel finale non è stato un caso – dice coach
Luca Cittadini – perché c’è un gruppo dentro e fuori dal campo. Così,
la squadra cresce sempre più e gioca assieme specie nei momenti
decisivi. Sono molto soddisfatto di quello che stiamo facendo, però
non dobbiamo fermarci qui. Il primo posto a fine andata, con la
relativa qualificazione ai preliminari di coppa Italia contro Faenza,
ci gratifica e inorgoglisce, ma la testa da subito deve essere rivolta
al prossimo impegno interno di sabato contro Mestre».
«La squadra – dice il presidente Loris Basso – ha dimostrato di avere
gli attributi grandi così. I ragazzi non hanno mai smesso di crederci
e con merito hanno strappato il pass per i preliminari di coppa
Italia, una manifestazione a cui abbiamo già preso parte molte volte
in passato. Si tratta di un traguardo inaspettato in questa stagione,
quindi gratificante a maggiore ragione. Siamo felici e lo sono anche i
nostri appassionati sponsor, dall’ingegner Alessandro Calligaris al dg
della Banca Manzano Angelo Zanutto, che hanno fatto sentire tutto il
loro entusiasmo ed affetto dalla tribuna contro Oderzo. La nostra
vittoria fa il paio con quella della Virtus Corno nella finale di
coppa Italia di Eccellenza di calcio. La nostra piccola, grande
cittadina ha vissuto giorni fantastici».

MASSIMO FONTANINI
Ufficio Stampa
CSB Corno di Rosazzo – Calligaris
www.centrosediabasket.it

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author