Campania felix a metà: Napoli vince con Petronyte, brutta sconfitta per Battipaglia ad Orvieto

‘Onore a loro’ ha commentato laconico coach Riga all’indomani dell’inopinata sconfitta della PB63 Lady in quel di Orvieto.

Le umbre nella gara d’esordio tra le mura amiche, vince contro la Convergence Battipaglia per 67-54, convincendo più del dovuto dopo il finale perso di soli tre punti contro il Geas nell’Opening Day di Napoli.

Quattro giocatrici in doppia cifra: Ivanova e Baldelli 15 punti, Dietrick 13 e Wicijowski 16 punti; ma è tutto il complesso a funzionare a dispetto di Battipaglia dove si salvano solo Treffers, Tagliamento e Gray, le uniche in doppia cifra. Sotto tono Zanoguera.

Ecco i tabellini della partita:

Azzurra Ceprini Costruzioni Orvieto – Convergenze Battipaglia: 67 -54

(18-15 ; 35 – 34 ; 59 -42 ; 67 – 54 )

Azzurra Ceprini Orvieto : Miccoli, Bove, Mancinelli 4, Colantoni, Grilli, Ivanova 15, Capolicchio, Di Gregorio, Baldelli 15, Dietrick 13, Gaglio 4, Wicijowski 16. All.Romano

Convergenze Battipaglia : Bonasia, Treffers 13, Russo, Ramò, Gray 16, Orazzo 4, Tagliamento 11, Andrè 2, Zanoguera 8, Costa. All. Riga.

Napoli si conferma squadra solida anche con le assenze di Carta infortunata, e Ivezic e piega tra le mura amiche del Pala Argine la strenua resistenza di una Vigarano tutta alti ritmi e vertiginose percentuali fino ai primi due quarti, con il punteggio di 79-67.

Tra le ospiti, Ostarello, che nel prosieguo della partita si infortuna alla caviglia, è una signora lunga e mette a segno 17 punti, coadiuvata dai 10 dell’ex Carpedil e nazionale D’Alie e i 14 di Orrange.

Dopo un primo tempo chiuso sul 49-41 per le viaggianti c’è da registrare una prestazione monstre di Gintare Petronyte che chiude la sua gara con 57 di valutazione: assolutamente immarcabile. Ecco i numeri che certificano il dominio sotto le plance della lituana: 33 punti, 21 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata, 2 recuperi e il 70% dal campo. Davvero impressionante

Bene Bocchetti 18 punti, sotto tono Burdick e Pastore. Spunti positivi da Quinn che chiude con 9 punti.

Ecco i tabellini della partita:

Saces Mapei Napoli – Meccanica Nova Vigarano 79-67

(27 – 25; 41-49; 63-62)

Saces Mapei Givova: Petronyte 33, Narviciute , Quinn 9, Minichino 1, Fassina 8, Moretti ne, Pappalardo ne, Bocchetti 18, Ceccarelli 0, Pastore 6, Giuseppone ne, Burdick 4,

Vigarano: Vespignani 2, Capoferri ne, Ciarciaglini ne, Nicolodi 2, Tognalini 16, Crudo 6, D’Allie 10, Cigliani 0, Vian 0, Ostarello 17, Orrange 14.

Chiara Crispino

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author