Il Campetto Ancona non riesce nell'impresa: vince Fabriano 82-52

Il Campetto Ancona torna dalla trasferta in terra fabrianese a mani vuote. Le tigri bianconere non riescono nell’impresa di fermare la seconda forza del campionato ed escono sconfitte dal PalaGuerrieri per 82-52. Si tratta del terzo stop consecutivo per i ragazzi di “Fish” ancora una volta capaci di non reggere per 40 minuti di gioco. Infatti, al di là dello scarto finale, il Campetto ha tenuto bene testa ai cartai specialmente nelle prime due frazioni, chiuse sul 16-14 e sul 30-24. Poi, al ritorno dagli spogliatoi, si è manifestato il solito problema di continuità, con le tigri bianconere che hanno progressivamente mollato la presa sul match per chiudere mestamente sull’82-52 finale.

Una sconfitta che ci può stare, contro una squadra attrezzata per giocarsi la prima posizione, ma uno stop da metabolizzare in fretta perché domenica si va a Civitanova, in casa della capolista.

“Abbiamo incontrato una squadra molto forte – commenta coach Alessandro Del Pesce – Siamo stati bravi i primi quindici – sedici minuti in cui abbiamo tenuto testa ai nostri avversari, riuscendo a fare bene quello che dovevamo fare. Dopo la pausa lunga Fabriano ha aumentato l’intensità mentre noi abbiamo sbagliato qualcosa di troppo ed abbiamo iniziato a perdere fiducia. Col progredire dei minuti è diminuita sempre di più la convinzione ed alla fine abbiamo chiuso sul -30. Ora dobbiamo recuperare fiducia nei nostri mezzi se vogliamo avere la possibilità di concludere il finale di stagione in maniera positiva. Il calendario ci mette contro subito un’altra gara molto impegnativa, ovvero la capolista Civitanova. Deve essere un match in cui deve solo contare la nostra prestazione, al di là dei punti e della classifica, per dimostrarci che abbiamo i mezzi necessari per giocarcela fino alla fine con tutti. Al termine dei 40 minuti vedremo il responso del tabellone, – conclude l’allenatore bianconero – consapevoli che, contro la migliore del torneo, anche un’ottima partita può non essere sufficiente per vincere.”

JANUS FABRIANO – IL CAMPETTO ANCONA 82-52 (16-14, 14-10, 26-18, 26-10)

FABRIANO: Patrizi, Piloni 2, Bugionovo 7, Pellegrini, Tarolis 18, Pandolfi 22, Zampetti, Cummings 2, Fanesi, Giuseppetti, Nedwick 16, Quercia 15. All. Aniello

ANCONA: Strappato, Ruini 5, Bartolucci, Iurini, Novelli 5, Baldoni 14, David 6, Cuccoli 2, Di Felice, Redolf 6, Ciarallo 7, Principi 7. All. Del Pesce

Arbitri: Cisternino e Foti

Fonte: Ufficio stampa Il Campetto Ancona

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author