Il Campetto Ancora batte Pesaro e vola ai playoff

Il Campetto Ancona strappa il pass per i play-off. Il successo per 67-62 sul Loreto Pesaro permette alle tigri bianconere di continuare la loro avventura nel torneo. Una vittoria non semplice, al termine di un match tirato, in cui i ragazzi di “Fish” sono stati bravi a non perdere la testa ed a rimanere sul pezzo sino alla fine. Adesso c’è curiosità per sapere chi sarà il prossimo avversario nel turno successivo. Primo quarto molto divertente con rapidi capovolgimenti di fronte. Il match e’ equilibrato fino a meta’ gara, poi gli ospiti trovano un primo mini break sull’11-15 a 2’22” da giocare, ma ”Gaga” rimette le cose a posto in mezzo minuto. Il canestro di “Baldo” nelle ultime battute vale il 20-18 con cui si chiude la frazione. Stesso canovaccio nella seconda frazione. La sfida e’ avvincente, con le due compagini che ribattono colpo su colpo, giocando ad alti ritmi e sfoggiando anche giocate pregevoli. La svolta arriva proprio nelle ultime battute, quando le tigri bianconere confezionano un maxi break di 12-0 che annichilisce la Loreto Pesaro. Il libero allo scadere di Gjinaj vale il 44-32 con cui si va al riposo lungo, ed interrompe il digiuno degli uomini di coach Surico. Alla ripresa delle ostilita’ in cinque minuti gli ospiti tornano sotto, 47-44, e riaprono la gara. Il sorpasso non si concretizza e, seppur a fatica, i ragazzi di ”Fish” tengono botta e chiudono sul 51-48. Si continua in equilibrio in una sfida molto fisica, con gli arbitri che lasciano correre prendendo anche alcune decisioni rivedibili, anche se comincia a subentrare la stanchezza da ambo le parti e il gioco diventa piu’ frammentato, figlio anche di tanti errori. ”Gaga” mette una tripla pesantissima, 61-56 a 4’29” dal termine, e viene seguito a ruota da Baldoni, canestro più libero dalla lunetta per il 64-56, mentre dall’altra parte risponde Cambrini con un tiro dall’arco dei 6.25. Il finale e’ tirato con la Loreto Pesaro che fallisce due opportunita’ a 22” allo scadere ma Redolf, con il 2/2 dai liberi e un preziosissimo rimbalzo, fissa il punteggio sul 67-62 finale che vale i play-off. ”Siamo stati bravi ad iniziare bene – afferma coach “Fish” –  nonostante qualche amnesia difensiva, mentre nella seconda frazione abbiamo allungato sul +12 che poteva darci tranquillità. Invece, come giovedi scorso a Falconara, ci siamo disuniti e abbiamo commesso degli errori, un pò per demerito nostro un pò per la bravura degli avversari. L’ultimo quarto è stato un testa a testa fino all’ultimo ma non abbiamo mollato mai, riuscendo a rimanere sempre avanti nel punteggio e rimanendo sempre sul pezzo, – conclude l’allenatore bianconero – ottenendo così alla fine una vittoria preziosa per arrivare ai play-off.”

 

CAMPETTO ANCONA – LORETO PESARO 67-62 (20-18; 24-14; 7-16; 16-14)

 

CAMPETTO: Strappato 4, Ruini 16, Bartolucci, Iurini ne, Novelli, Baldoni 26, David, Cuccoli, Di Felice ne, Redolf 13, Ciarallo, Principi 8 All. Del Pesce

LORETO PS: Savelli 23, Cambrini 6, Savelli 13, Gjinaj 6, Di Noto ne, Cavoli ne, Sinatra 2, Corsini 2, Biaiocchi, Volpe ne, Roberti 5, Jovanovic 5 All. Surico

Arbitri: Omar Abbassi di Ascoli Piceno e Simone Antimiani di Montegranaro (FM)

 

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author