Campli Basket, tutto pronto per la trasferta a Senigallia

Nona trasferta stagionale per la Globo Infoservice Campli, che Domenica affronterà il quintetto marchigiano del Senigallia. Dieci i punti che separano in classifica le due formazioni, con il Campli, che dopo il successo sul Matera, conta ventisei punti (con due gare da recuperare) mentre il Senigallia ne conta sedici (con una gara da recuperare) ed è reduce dal successo interno contro il quotato Pescara, che proprio nelle marche ha visto interrompersi la propria striscia di vittorie, che aveva toccato quota undici. Nella gara di andata, furono i farnesi ad aggiudicarsi l’incontro, con il punteggio finale di 79 a 68. Rispetto a quel confronto, il Senigallia presenta nel proprio roster l’ala/pivot Yande Fall, giunto da Verona (A2), il lungo di colore ha preso il posto di Nicola Bastone, accasatosi a Bergamo, nel girone “B” del campionato cadetto. Il bilancio del quintetto allenato da coach Valli in casa su dieci gare, è di sette vittorie e tre sconfitte, quest’ultime maturate con Matera, Montegranaro e Giulianova. Il fattore campo, ha inciso in maniera preponderante nel cammino sinora intrapreso dai marchigiani, considerando, che ben quattordici dei sedici punti conquistati, sono arrivati da successi casalinghi, visto che fuori casa, la Goldengas ha racimolato due soli punti su otto gare, grazie all’unica vittoria ottenuta sul campo dell’Ortona. Ben altro passo invece quello dei farnesi di coach Millina, i quali lontano dal PalaBorgognoni, hanno collezionato ben sei successi su otto confronti, uscendo sconfitti soltanto dai parquet di P.S.Elpidio e S.Severo. Dunque Petrucci e compagni sono alla ricerca del settimo sigillo stagionale esterno, anche se l’impresa, non appare delle più agevoli, visto che il Senigallia in casa sa essere squadra temibile, ed in tal senso a farne le spese sono state due squadre della cosiddetta prima fascia, quali S.Severo e Pescara. Con l’arrivo di Fall, il quintetto marchigiano ha acquisito senza dubbio maggiore forza sotto canestro, visto che il neo acquisto è un ottimo saltatore, dotato altresì di una buona mano dal post-basso; per il resto i biancorossi di Millina, dovranno alzare l’attenzione sul massimo terminale offensivo, vale a dire Maggiotto che con i suoi venti punti di media per gara, rappresenta il pericolo numero uno per ogni difesa avversaria; un giocatore questo, che se in serata può davvero fare la differenza, così come ha dimostrato nella gara contro una delle difese più forti del girone e cioè quella del Pescara. Per il Campli dunque una trasferta, ad alto tasso di difficoltà, ma il quintetto farnese, è consapevole di questo, ed in settimana, rientrando pian piano nella normalità, si è allenato con continuità, dando modo anche all’ultimo arrivato, Nicolas D’Arrigo, di inserirsi meglio, in quelli che sono i giochi offensivi e difensivi di coach Millina. In vista di questo nuovo impegno, tutti gli effettivi, saranno regolarmente a disposizione, per questa nuova missione in terra marchigiana. Queste le formazioni in campo Domenica 12 Febbraio al Palasport di Senigallia: Goldengas Senigallia: Caverni-Gnaccarini-Pierantoni-Bertoni-Giampieri-Pietrini-Fall-Maggiotto-Gregorini-Del Torto. All. Valli. Globo Infoservice Campli: Gatti-Norbedo-Bottioni-Serafini-Salafia-D’Arrigo-Scortica-Ponziani-Petrucci-Duranti. All. Millina. La gara, valevole per la quinta giornata di ritorno avrà inizio alle ore 18,00 e sarà diretta dai Sigg.ri: Bartolomeo di Cellino S. Marco (Br) e Schena di Castellana Grotte (Ba).

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author