Cantù contro Torino per conquistare la prima vittoria

Nuovo anticipo, legato agli impegni di Fiba Eurocup, per l’Acqua Vitasnella che scenderà in campo domani alle 20.30 alla Mapooro Arena nella sfida contro la Manital Torino con l’obiettivo di conquistare la prima vittoria in campionato. Martedì i bianco- blu esordiranno invece in Coppa nell’impegno in trasferta contro la formazione svedese del Boras Basket.

GLI AVVERSARI

I piemontesi, neopromossi in Serie A, sono gli eredi della gloriosa storia dell’Auxilium. I giallo- blu del coach toscano Luca Bechi, che è stato ovviamente confermato dopo aver vinto l’anno scorso i playoff di Legadue in finale contro Agrigento, hanno iniziato la stagione con due sconfitte in casa contro la Grissin Bon Reggio Emilia e l’Umana Venezia e un fondamentale successo esterno sul campo della Pasta Reggia Caserta e si trovano dunque nel gruppo a quota 2. Domenica scorsa la Manital si è arresa all’Umana Venezia nell’anticipo delle ore 12 per 62 a 84 nonostante i 16 punti di Dejan Ivanov.

Il quintetto

Playmaker titolare dell’Auxilium è lo statunitense Dawan Robinson, l’anno scorso campione di Germania con il Bamberg di Andrea Trinchieri. Al suo fianco giocano il tiratore americano Andre Dawkins, che realizza 10 punti di media a match con un incredibile 53,3% da tre, e l’ala Guido Rosselli, l’anno scorso protagonista della promozione in Serie A dei piemontesi.

Vista l’assenza sia dell’ex Stefano Mancinelli, fermo per un’infezione polmonare, sia del centro Dewayne White, che ha riportato una frattura alla mano nel precampionato, coach Bechi schiera la coppia di lunghi composta dall’esperto Tommaso Fantoni, alla sua seconda stagione a Torino, e dal nigeriano Ndudi Ebi, che ha iniziato benissimo il campionato con 11,7 punti, 3 stoppate (secondo nella speciale graduatoria della Serie A) e 2,7 palle recuperate di media a partita affermandosi con il miglior marcatore dei giallo- blu.

La panchina

La panchina della Manital è certamente di buon livello nonostante le assenze per problemi fisici di Mancinelli e White.

Play di riserva è il toscano Jacopo Giachetti, che ha giocato per moltissimi anni in Serie A con le maglie di Livorno, Milano, Roma e Venezia. Le rotazioni degli esterni sono garantite dallo statunitense Ian Miller, prezioso con i suoi 9 punti di media a gara, e dal prospetto, classe 1996, Bruno Mascolo.

Il bulgaro Dejan Ivanov, ingaggiato a inizio campionato per sostituire l’infortunato White e subito positivo con 11,7 punti e 6,7 rimbalzi di media a sfida, cambia invece i lunghi.

LA SITUAZIONE DELL’ACQUA VITASNELLA

L’Acqua Vitasnella ha recuperato sia Marco Laganà sia il capitano Abass Awudu che avevano saltato l’allenamento di martedì per una forma influenzale. Coach Corbani potrà dunque contare sul roster al completo.

I PRECEDENTI

Quella tra Pallacanestro Cantù e Auxilium Torino è una sfida storica della pallacanestro italiana. Le due formazioni si sono affrontate infatti per 49 volte con un bilancio favorevole all’Acqua Vitasnella che si è imposta in ben 30 occasioni.

Il trend è rafforzato se si considerano solamente le gare giocate in Brianza con i bianco- blu che hanno vinto 20 delle 25 partite disputate.

Il punteggio massimo raggiunto in un match tra le due squadre risale alla stagione 1990/91 con l’allora Clear di Fabrizio Frates che ha espugnato il campo dell’Auxilium con un roboante 123 a 116 grazie a una prestazione incredibile di Pace Mannion autore di 45 punti.

Decisamente più antico il maggior divario per la Pallacanestro Cantù che nel 1975/76 ha battuto la Chinamartini Torino per 114 a 73.

Il massimo scarto per i piemontesi è stato invece fatto registrare nell’annata 1984/85 con la Berloni che ha sconfitto in casa la Jollycolombani per 108 a 86.

GLI EX

Sono due gli ex della sfida di domani sera tra Acqua Vitasnella Cantù e Manital Torino, anche se sarà solamente uno a scendere in campo.

Jakub Wojciechowski ha militato nelle fila dell’Auxilium dal 2012 al 2014. Nel 2013/2014 l’italo- polacco ha disputato una grande stagione in Serie A dilettanti facendo registrare 14,9 punti e 8,7 rimbalzi di media a gara e venendo promosso in Legadue. L’anno successivo Kuba è rimasto a Torino chiudendo l’annata con 8,7 punti e 5,4 rimbalzi di media a match ed arrivando in semifinale playoff contro Trento.

Stefano Mancinelli, che salterà la partita di sabato per un’infezione polmonare, ha invece vestito la maglia bianco- blu da gennaio a giugno del 2013, raggiungendo con la Lenovo la semifinale scudetto.

BIGLIETTI

Sono disponibili biglietti per tutti gli ordini di posto. I biglietti sono in vendita online sul sito www.pallacanestrocantu.com fino a domani alle ore 13.00, mentre la biglietteria della Mapooro Arena aprirà domani alle ore 18.30.

ACQUA VITASNELLA CANTU’

4 Jared Berggren

5 Abass Awudu

7 Brady Heslip

9 Marco Laganà

10 LaQuinton Ross

12 Ruben Zugno

15 Curtis Nwohuocha

18 Jakub Wojciechowski

20 Luca Cesana

21 Langston Hall

32 Amedeo Tessitori

41 Kenny Hasbrouck

All. Fabio Corbani

MANITAL TORINO

4 Dejan Ivanov

5 Jacopo Giachetti

7 Guido Rosselli

8 Tommaso Fantoni

10 Dawan Robinson

14 Bruno Mascolo

21 Giovanni Blotto

24 Andre Dawkins

44 Ian Miller

53 Ndudi Ebi

All. Luca Bechi

Acqua Vitasnella Cantù – Manital Torino

Arbitri: Begnis, Weidmann, Caiazza.

Sabato 24 ottobre, ore 20.30, Mapooro Arena.

TV E MEDIA

La gara sarà trasmessa in diretta su Radio Cantù (ascoltabile sulla frequenza F.M. 89.600 o via internet su www.radiocantu.com).

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author