Cantù, Cournooh: ''Cantù è la piazza gusta per la mia crescita''

E’ stato presentato ufficialmente alla stampa il nuovo acquisto della Red October Cantù, David Cournooh. A fare gli onori di casa il direttore sportivo bianco- blu, Gianluca Berti: “Siamo chiaramente felici dell’arrivo di David. Un giocatore che abbiamo cercato perché pensiamo che abbia le caratteristiche necessarie per migliorare la nostra squadra. Cournooh ha voluto fortemente venire a Cantù, è animato da una grande volontà di riscatto e sono convinto che dimostrerà che la nostra decisione è stata corretta. Sapete che il suo contratto è valido anche per la prossima stagione. E’ un bel segnale perché significa aver investito su un italiano e sono certo che sarà uno sprone per David affinché l’esperienza canturina sia importante e determinante per la sua carriera”.
La parola è quindi passata al nuovo acquisto della Red October, David Cournooh: “Innanzitutto voglio ringraziare la società per l’’opportunità che mi è stata offerta. Sono molto contento di essere qui e non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con i miei compagni. La mia scelta è legata al ruolo che mi è stato proposto. Ho tanta voglia di rimettermi in gioco perché in questi mesi a Pistoia per diverse ragioni le cose non sono andate come speravo. Conosco la storia di Cantù, in Serie A ho avuto modo di giocare al Pianella e so che è una piazza importantissima. Sono una persona di poche parole che preferisce dimostrare le sue qualità sul campo. Penso però di poter dare tanto a questa squadra in termini di energia e capacità di attaccare il canestro visto che posso giocare sia da playmaker sia da guardia. Ho avuto modo di affrontare la Red October un mese fa e devo dire che è una formazione totalmente differente rispetto a inizio stagione. Gianluca mi ha detto che questo è un gruppo di bravissimi ragazzi che si trovano bene anche fuori dal parquet e quindi sono felice di essere arrivato a Cantù. Cosa puoi offrire alla Red October? Credo di poter garantire energia e penso di avere la possibilità di prendermi maggiori responsabilità. Questo è un aspetto che indubbiamente mi piace. Cosa invece speri che ti dia Cantù? Sono una persona abbastanza competitiva per cui il mio obiettivo è vincere più partite possibili. Sono qui per crescere e penso che questa sia la piazza giusta per me. Che impressione hai avuto della Red October quando l’hai affrontata a Pistoia? Ho visto una squadra molto diversa rispetto all’inizio del campionato, che ama correre in transizione e spingere velocemente la palla. Cantù ha recuperato Dowdell che si era infortunato alla prima giornata e che è un giocatore fondamentale. Johnson è uno dei migliori lunghi della Serie A e sta disputando una stagione fantastica. Ho visto giocatori davvero motivati a vincere e credo che questa formazione abbia la qualità per farlo. Il vostro obiettivo ora sono i playoff? Sono convinto che la situazione di classifica attuale non rispecchi il valore di questa squadra. L’obiettivo è vincere più partite possibili e poi, perché no, provare a conquistare i playoff.”

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author