Cantù, presentato Waters: "Leunen mi ha parlato bene di questa città, devo inserirmi in fretta"

E’ stato presentato ufficialmente alla stampa il nuovo playmaker della Red October, Dominic Waters.

A dare il benvenuto ufficiale al giocatore, il Presidente della Pallacanestro Cantù, Irina Gerasimenko: “Vi ringrazio di essere qui a questa presentazione che ovviamente non era programmata. Nella prima giornata di campionato però il nostro playmaker titolare, Zabian Dowdell, si è infortunato e abbiamo avuto la necessità di trovare un nuovo giocatore per sostituirlo. Purtroppo sono cose che capitano nello sport. Nei momenti di difficoltà c’è bisogno di amici che accorrano in tuo aiuto e per questo voglio ringraziare Anna Cremascoli che ha messo a nostra disposizione la sua clinica e un dottore per l’operazione a Zabian. Inoltre voglio ringraziare Dominic per averci raggiunto immediatamente e per aver già iniziato ad allenarsi con la squadra e ovviamente gli do il mio benvenuto a Cantù”.

La parola è dunque passata al nuovo playmaker bianco- blu, Dominic Waters: “Sono entusiasta di essere qui a Cantù e ringrazio il Presidente per l’opportunità che mi è stata data. E’ la mia prima esperienza in Italia e sono ovviamente molto carico. Conosco il club per la sua tradizione e per averlo affrontato da avversario in Eurolega con la maglia dell’Olimpia Lubiana. Tra l’altro è un ricordo positivo visto che riuscimmo a vincere sia all’andata sia al ritorno. Inoltre un mio caro amico, Maarty Leunen, ha giocato in questa squadra per tanti anni e mi ha parlato benissimo di questa città”.

Quali sono le tue condizioni di forma?

Mi sento bene. Ho lavorato tanto in estate e mi sono allenato in queste settimane con il Bayern Monaco per cui sono pronto a scendere in campo. E’ ovvio che essendo un playmaker devo imparare nel più breve tempo possibile i giochi e le scelte difensive della mia squadra. Questo adesso è il mio compito principale.

Cosa conosci di Cantù?

So che è una società di grande tradizione che negli ultimi anni ha sempre partecipato alle Coppe con ottimi risultati. Quest’anno disputerà solo il campionato, ma per motivi legati alla querelle tra Eurolega e FIBA . Arrivo in una squadra di alto livello, con giocatori forti, e sono felice e orgoglioso di poter dare una mano in campo per cercare di vincere il maggior numero di partite possibili.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author