Caos Juve! Salta anche Markovski, panchina ad Esposito

Caos totale a Caserta! Le 6 sconfitte consecutive costano care a Zare Markovski, che paga con l’esonero il non essere riuscito a dare la sferzata necessaria per rimettere in sesto una stagione che già era iniziata male, ma che sta proseguendo peggio, con la società di Pezza delle Noci ancora ferma al palo, con 11 sconfitte in altrettante partite di campionato.
Al posto del coach macedone il sodalizio caro al presidente Iavazzi ha deciso di promuovere Vincenzo Esposito come head coach.
Nato a Caserta il 1° Marzo 1969, da giocatore ha legato gran parte della sua carriera alla casacca bianconera, avendoci giocato per 9 stagioni, con uno scudetto e una Coppa Italia in bacheca.
Da allenatore “El Diablo” esordisce, nella stagione 2009/2010, a Trento, nell’allora DNA, dove manca l’accesso ai play off proprio all’ultima giornata.
Nella stagione successiva resta in DNA, ad Agrigento, dove retrocede in DNB. Inattivo per quasi due stagioni, nel Luglio del 2013 torna ad Imola (dove ha giocato nel 2004/2005), in Legadue Gold: oltre ad allenare, decide di tornare in campo. Da player/manager gioca 6 partite prima di riportare la lesione del retto femorale della gamba sinistra: la stagione termina, come ad Agrigento, con la retrocessione.

 


 

La Juvecaserta Pasta Reggia ha deciso di affidare ad Enzo Esposito l’incarico di capo allenatore in sostituzione di Zare Markovski che, nonostante le buone prestazioni fornite dalla squadra, non è riuscito ad invertire il trend di risultati negativi che stanno caratterizzando questo avvio di stagione, La Juvecaserta ringrazia coach Markovski per l’alta professionalità mostrata nel corso della sua permanenza a Caserta.

Carlo Giannoni
segretario generale
responsabile ufficio stampa

Commenta
(Visited 113 times, 1 visits today)

About The Author