Capaccio vince agevolmente sul PGS DON Bosco

Buona prestazione della BCC Capaccio che vince gara cinque del campionato di basket di serie B femminile battendo, tra le mura amiche, la PGS Don Bosco Napoli con un punteggio finale di 58 a 30.

Le capaccesi hanno messo in campo, oltre alla loro solita bravura tecnica, anche una maggiore precisione al tiro, con percentuali, nella media, migliori. La difesa, come mostra il punteggio, è stata forte e incisiva. Si registra ancora qualche palla persa di troppo.

Sin dal primo quarto è evidente la voglia di vincere delle cilentane che impongono il loro gioco anche grazie all’ottima prestazione di Di Donato che, sfruttando i suoi centimetri, fornisce alle sue compagne assist precisi che consentono eleganti realizzazioni. La difesa è decisamente uno dei punti forti delle ragazze di coach Di Mauro e infatti le ospiti realizzano nei primi dieci minuti solo due canestri e non riescono, invece, ad arginare la piena delle padrone di casa. Primo parziale 17 a 4.

Il secondo quarto registra un leggero calo di intensità della BCC Capaccio che vede distribuiti i 10 punti realizzati tra cinque delle giocatrici presenti in campo. Molti i cambi per le ragazze di patron D’Angelo , buona anche la reazione della panchina dove si distinguono una Calonico carica e determinata che realizza due bei canestri e la giovanissima Vecchio che entra durante l’ultimo quarto, agguerritissima in difesa, e porta a casa anche due tiri liberi. Si va all’intervallo lungo con un parziale di 10 a 9.

Si ritorna in campo e il terzo quarto non registra cali di intensità per la BCC Capaccio che continua a pressare le avversarie, due belle triple di Trotta e Coralluzzo siglano quel distacco che le avversarie non riusciranno più a colmare. Il quarto termina con un parziale di 17 a 6.

L’ultimo quarto continua con lo stesso ritmo, anche se le napoletane tentano di alzare il numero delle realizzazioni e, in parte, ci riescono. In questo quarto si registra una seconda uscita per infortunio tra le fila delle ragazze di coach Di Mauro: infatti, dopo Trotta, costretta ad abbandonare il campo all’inizio del terzo quarto per una forte contusione al polpaccio, esce anche Di Cunzolo per un serio problema al ginocchio. Alla fine dei 10 minuti il parziale è di 14 a 11.

Bella partita dunque, partita decisamente di squadra dove nessuno, come è d’obbligo, ha giocato per sè, ma tutte per la squadra. Come sempre non contano i punti e i minuti individuali, ma la vittoria finale e questo è chiaro a tutti tra le fila della BCC Capaccio.

Prossimo impegnativo incontro sabato 21 alle 16.30 al Pala Mangano di Scafati contro una squadra che coniuga bene l’esperienza di alcune giocatrici con la dinamicità delle nuove leve e che fino ad ora ha avuto risultati eccellenti. Le ragazze di coach Di Mauro sono cariche, ma è doveroso accompagnarle in campo con il nostro tifo. Tutti a Scafati quindi sabato prossimo.

Patrizia Del Puente

Addetto stampa Polisportiva Basket Capaccio

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author