Capolavro Flying, Ozzano allunga la serie

SALUS BOLOGNA – NEW FLYING BALLS OZZANO 90 – 109

Parziali: 18-30; 39-59; 64-83

 SALUS: Savio 11, Fimiani 5, Amoni 15, Nucci 6, Conidi ne, Percan 8, Granata 5, Zanoni ne, Lugli, Tubertini, Parma Benfenati 13, Trentin 27 – All. Giuliani

 OZZANO: Montanari ne, Masrè 8, Morara 7, Folli 7, Magagnoli 14, Lalanne, Betti 4, Guazzaloca 3, Martini, Cutolo 33, Gianasi 17, Agusto 16 – All. Grandi

 Arbitri: Piazza – Brini

Impresa dei New Flying Balls che sbancano le Alutto di Bologna (completamente esaurite con centinaia di persone rimaste in piedi) con un roboante 90 a 109 e impattano la serie sull’1 a 1. Servirà così la “bella” per decretare chi sarà la seconda finalista dopo Lugo.

In una partita dove la La.Co. era obbligata a vincere per continuare a coltivare i propri sogni, i ragazzi di coach Grandi disputano una partita quasi perfetta, prendendo un buon margine già dai primi minuti di gioco trascinati dai punti di Cutolo e Agusto (10-17 dopo 5 minuti). Ozzano ha percentuali al tiro altissime e fa ben 30 punti nei primi 10 minuti; la Salus deve affidarsi ad Amoni e Trentin per realizzare 18 punti e chiudere a -12 la prima frazione.  Nel secondo periodo gli ospiti continuano ad attaccare al meglio la difesa a zona impartita da coach Giuliani; Cutolo continua a macinare punti, Gianasi e Betti segnano dal campo, Magagnoli dall’arco e all’intervallo lungo è +20 Ozzano (39-59). Nel terzo quarto la Salus prova a reagire sfruttando i canestri di un ispirato Trentin (27 punti totali per lui). La La.Co. però respinge ogni attacco con un mostruoso Cutolo (33 punti), e con le triple di Masrè e Folli che testimoniano come i Flying dall’arco dei 6,75 fossero in palla (ben il 61% con l’11/18 da 3). Sulla sirena Magagnoli segna la terza tripla di serata per il nuovo +19 Flying (64-83). Nell’ultimo periodo fra i padroni di casa Percan e Parma Benfenati sono gli ultimi a tirare il fiato con la Salus che in più di un occasione ha fra le mani il tiro del potenziale -11; Ozzano però respinge ogni attacco bolognese e con i canestri Morara e Agusto e le bombe di Guazzaloca e Magagnoli (4/6 dalla lunga distanza per l’ala ex Pontevecchio) chiude ogni discorso superando per la prima volta in stagione quota 90 punti prima, e 100 punti poi. Finisce 109 a 90 per gli ospiti, usciti fra gli applausi del numeroso pubblico biancorosso arrivato da Ozzano al seguito della squadra.

 

MVP dell’incontro è senza dubbio Donato Cutolo, le cui statistiche dicono tutto: 33 punti in 31 minuti in campo, con 6/7 da 2, 3/3 da 3 e un caparbio 10/10 ai liberi. Tutto questo condito da 7 rimbalzi, 6 falli subiti, 3 assist e 2 recuperi per un totale di 44 di valutazione.

 

Una grande prova di carattere per tutti i ragazzi di coach Grandi, che nella partita decisiva per il proseguo del campionato sono riusciti ad esprimersi al meglio, meritando pienamente di giocarsi la finale nella gara-3 che sarà in programma domenica prossima, 28 Maggio, alle ore 18:00 al PalaGira di Ozzano. Sarà l’ultimo atto di questo appassionante derby, e nonostante il fattore campo sia nuovamente a favore, i Flying sanno che servirà una prestazione molto simile a quella di gara-2 per portare a casa il passaggio del turno. Si deciderà tutto Domenica. Con Lugo che farà da spettatrice interessata.

 

Fonte: Ufficio Stampa NFB Ozzano

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author