Carispezia battagliera ma non basta. Torino vince 73-68

Una partita combattutissima, giocata fino in fondo da entrambe le squadre, ma una bella prestazione delle ragazze spezzine, guidate dai 22 punti di De Pretto e dai 19 di Hrynko, purtroppo non è bastata per vincere il match. Il sogno è stato veramente accarezzato, ma alla fine la Fixi Piramis è stata più cinica nell’approcciare alla battaglia degli ultimi due minuti.
La Carispezia segna il primo canestro della partita, ma poi le troppe palle perse, dovute anche all’aggressività di Torino, hanno causato il parziale che ha portato le piemontesi sul 14-6 a metà quarto, con Davis e Tikvic sugli scudi. Le ragazze di coach Corsolini però reagiscono bene e, trascinate da due triple di Hrynko, si portano sul -1 alla fine del primo quarto.
La seconda frazione comincia ancora meglio, con i tiri da fuori ancora di Hrynko e poi Linguaglossa, che mandano le spezzine sul 23-26. Torino risponde bene però, e si porta addirittura avanti sul 36-32, ma Bocchetti dà spettacolo e restituisce il vantaggio alle spezzine che, con una difesa iperaggressiva, imbrigliano Torino e costruiscono il break che all’intervallo lungo regala il +7 sulle padroni di casa, per 37-44.
Al rientro dagli spogliatoi, La Fixi Piramis è molto più agguerrita, ed impatta sul 46 pari nel primo minuto e mezzo. La Carispezia però ha un’energia pazzesca, difende alla grande e costruisce un parziale di 8-0 targato Bocchetti-Hrynko-Premasunac che la fa andare sul 46-54. Torino prova a rientrare aumentando l’intensità difensiva, ma in attacco è poco lucida: la partita è infatti caratterizzata da molti errori, da una parte e dall’altra. A fine terzo quarto, la Carispezia conduce per 54-59.
L’ultimo tempo è un elastico tra le due squadre, con Torino però più decisa, che si riavvicina a -1 con 4 minuti da giocare grazie ad una combo rubata-terzo tempo di Kacerik. Le piemontesi riescono ad agguantare pure il vantaggio sul +2, ma una tripla di De Pretto riporta la Carispezia avanti di un solo punto nell’ultimo minuto e mezzo di gioco. La Fixi Piramis però non ci sta, e si porta sul +3 con Bruner e ancora Kacerik, con 15 secondi dalla fine. Il tiro della disperazione di Hrynko non tocca nemmeno il ferro e, con i due liberi finali, è Torino ad aggiudicarsi i due punti in classifica col risultato di 73-68.
Torino 73-68 La Spezia(19-18, 37-44, 54-59)
Fixi Piramis Torino: Giacomelli ne, Tikvic 14, De Chellis ne, Kacerik 8, Quarta 10, Conte, Bruner 17, Cordola 4, Marangoni 2, Davis 14, Gatti 4. All. Spanu.
Carispezia La Spezia: Bocchetti 13, Nori 2, Aldrighetti ne, Corradino 2, Premasunac 7, De Pretto 22, Bacchini ne, Hrynko 19, Pappalardo, Linguaglossa 3, Carrara ne. All. Corsolini.
Ufficio Stampa
Carispezia Cestistica Spezzina
Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author