Carispezia invincibile: vittoria contro Civitanova

Successo della Carispezia di Marco Corsolini che ottiene il terzo successo consecutivo, confermandosi in vetta alla classifica solo insieme al Ferrara. A farne le spese al Palasprint è il Civitanova Marche che al suono della sirena di fine gara viene sconfitta 77-52.

L’inizio della 3° giornata di andata è segnata dall’incontro della capitana della Carispezia, Betty Linguaglossa che, a nome del Parco delle 5 Terre, regala alla sua avversaria, capitano di Civitanova (Marica Gomes) , una borsa contenente prodotti tipici del posto.

Il primo quarto vede protagoniste Reke,Costa, Granzotto, Reani e Linguaglossa per il quintetto di Spezia, mentre l’ ex spezzina (Virtus) Veronica Perini, Trobbiani,Delibasic, Marinelli e Manzini per quello delle marchigiane. Spezia inizia muovendo bene la palla nel 5 contro 5 sull’arco dei 3, il che, sommato alla buona collaborazione in difesa e ai contropiedi ottenuti prendendo palla su passaggi sbagliati delle avversarie, portano subito ad un vantaggio di 10-0 nei primi 5 minuti. Reke e Reani ottime a rimbalzo e la squadra realizza molto da fuori portando il punteggio 19-7 alla fine del primo tempo. All’inizio del secondo periodo le padrone di casa continuano a recuperare molti possessi ma rallenta un po’ l’intensità in attacco. La difesa entra in un’atmosfera di lieve confusione e molti tiri non vanno a segno, permettendo a Civitanova di giocare bene in attacco e di arrivare al “-3” al 14’ minuto di gioco. Carispezia si riprende e in meno di un minuto porta il distacco a 9 punti. Le spezzine ricominciano a lavorare bene in difesa e a collaborare in attacco, ma subisce tuttavia qualche canestro in seguito ai rimbalzi offensivi di Delibasic (193 cm). A metà partita il tabellone segna un punteggio di (Spezia) 32-23 (Civitanova Marche). Il penultimo quarto le liguri non trovano il canestro mentre le marchigiane segnano tanto. A 16 minuti dalla fine della gara Carispezia ritrova la concentrazione e riinizia a segnare, portando il parziale del quarto 12-12. Continuando a giocare bene, Spezia a fine periodo porta il parziale 25-16 (57-39). Caldaro, Reani, Costa, Corradino e Alesiani danno inizio agli ultimi 10 minuti della partita. Entrambe le squadre iniziano con buone azioni, interrotte dal numerosi falli della propria squadra avversaria. Il gioco delle due squadre rallenta leggermente quando Carispezia è ormai sul “+22” (65-43). Ardoino scende in campo per la sua prima partita nella A2, ed è molto aggressiva in difesa. La gara termina con la vittoria spezzina, con un punteggio di 77-52.

Laura Reani, MVP della partita grazie al numero di rimbalzi e alla quantità di punti segnati (soprattutto negli ultimi tempi), ringrazia le compagne “Per questo risultato devo un grazie a tutta la squadra. Siamo un buon gruppo che stasera ha giocato una bella partita, e siamo molto contente dei risultati anche in u20”, pensiero condiviso anche dal presidente Armani. Il coach Corsolini dà il merito della vittoria alla dura settimana di allenamenti “Alzando il livello degli allenamenti abbiamo alzato anche il livello della partita. Sono molto contento di Reani, Corradino, e Alesiani, ma settimana prossima potrei dire altri nomi, e poi altri ancora, perché in ogni partita ci sono giocatrici protagoniste sempre diverse.”

Carispezia-Civitanova Marche: 77-52 (19-7, 32-23, 57-39)

Carispezia: Aldrighetti, Corradino 8, Alesiani 7, Reke 17, Ardoino, Costa 8, Granzotto 3, Linguaglossa 6, Tosi 3, Caldaro 6, Reani 19. [Allenatore, Corsolini Marco]Civitanova Marche: Zaccari, Gomes 15, Perini 12, Trobbiani, Romano, Delibasic 4, Di Costanzo 12, Vinciguerra, Marinelli, Manzini 9. [Allenatore, Melappini Donatella]

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author