Carispezia rischia l'harakiri contro Palermo

Cuore, grinta e solidità. Con queste tre parole si può sintetizzare l’ennesima vittoria per la Carispezia, la 21esima consecutiva, che consente alle ragazze di coach Corsolini di mantenere l’imbattibilità in campionato. Reke e Granzotto sugli scudi, autrici di una prestazione sontuosa, trascinano le spezzine ad un successo messo in discussione dalla rimonta di Palermo, che si è trovata in vantaggio di due punti a un minuto dalla fine. Ci ha pensato Valentina Costa a scacciare i fantasmi coi tiri liberi della staffa. “Sapevamo di giocare contro una grande squadra – afferma l’allenatore spezzino – hanno vinto otto delle ultime nove gare dopo il cambio in panchina. Pensavamo in un loro calo, che non è avvenuto, anche se noi ci siamo un po’ inceppati in attacco. Ma in difesa siamo stati bravi tutta la partita, e nei momenti difficili usciamo sempre fuori, siamo tra i migliori nel lottare su ogni singolo pallone”.

Match equilibrato nella prima frazione, ma nella seconda si scatenano le bocche da fuoco spezzine, con la coppia Granzotto-Reani a scorazzare nell’area avversaria. +21 e sembra fatta, ma il ritorno della Maddalena Vision è prepotente, e si concretizza nell’ultimo quarto. A salvare le spezzine ci pensano l’ottima difesa negli ultimi possessi e Betty Linguaglossa, con una tripla che scatena il pubblico di Montepertico.

“Finalmente una partita combattuta – dichiara Marta Granzotto – ed abbiamo rischiato perché nell’ultimo tempino abbiamo un po’mollato, però siam state brave a rimanere lì e a non perdere la partita, che è la cosa più importante”. Poi la parola passa a Lauma Reke, miglior marcatrice del match con 20 punti e in doppia-doppia con 13 rimbalzi: “è in questi momenti che si vede la squadra, la sinergia del gruppo. Abbiamo commesso qualche errore, ma alla fine è andata bene”. Prossimo impegno per le spezzine saranno le Final Four di Coppa Italia a Broni: semifinale contro Crema e palla a due sabato prossimo alle ore 18.

Carispezia La Spezia – Maddalena Vision Palermo 66 – 63 (26-22, 44-30, 59-47)

Carispezia: Corradino, Alesiani 3, Reke 20, Costa 11, Granzotto 18, Linguaglossa 5, Caldaro, Reani 9 (Aldrighetti, Ardoino, Tosi, Valente n.e.).
Maddalena Vision Palermo:
Riccardi 10, Verona C. 14, Aleo 5, Ferretti 4, Manzotti 10, Verona M. 7, Ermito, Bungaité 13 (Ferrara, Tennenini n.e.).
Arbitri
: Sara Canali di Gandino (BS) e Francesca Finazzi di Milano.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author