Carlo Recalcati dice addio alla pallacanestro

E’ un giorno triste per la pallacanestro italiana considerato che proprio quest’oggi Carlo Recalcati ha comunicato il suo addio allo sport che lo ha reso uno dei tecnici più amati e vincenti del Belpaese.

Queste le dichiarazioni di “Charlie” dalle colonne de “La Prealpina”:

«Se arrivasse una chiamata da parte di un club non accetterei. Ho deciso di non prendere in considerazione nuove offerte per allenare, è una decisione maturata prima che iniziasse l’estate. Non ho voluto fare nè comunicati nè proclami, ma ritengo che si debba essere sempre nella condizione di dare il 100% e penso che quello che posso offrire oggi non sia più sufficiente. Pertanto, ho l’onesta intellettuale di rendermi conto che è giunto il momento di guardare solo le partite; ne vedrò molte a Varese, Venezia e Brescia oltre a seguire le partite dei miei ex assistenti oggi capo-allenatori».

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.