Casa Euro Taranto, coach Putignano: “Bravissimi in difesa”

Vincente e convincente Casa Euro Basket Taranto si gode il ritorno al successo conquistato dopo una partita intensa e sofferta contro Senigallia che era partita alla grande in campionato con 3 vittorie in 4 partite. Un primo quarto da sogno, trascinati dalle triple di Circosta votato Mvp del match tramite l’applicazione Slyvi scaricabile dal sito www.cusjonicobasket.it, e poi la tenuta, di testa e di nervi, al tentativo di rimonta degli ospiti.

Note positive che non nasconde coach Putignano: “Voglio partire dalla situazione difensiva: siamo riusciti a limitare Barsanti, non abbiamo concesso situazioni di rimbalzo in attacco e siamo stati presenti a rimbalzo in difesa e abbiamo sfruttato le nostre caratteristiche, quelle che meglio riusciamo ad esprimere in questo momento. È stata una partita di forte intensità, sotto l’aspetto mentale, contro una squadra tosta, superando delle difficoltà, nostre, fondamentalmente non visibili dall’esterno, ma concrete”.

All’orizzonte c’è la trasferta di Valmontone e proprio dal mal di trasferta Taranto cercherà di guarire questa settimana ma tempo al tempo dice il tecnico cussino: “Abbiamo bisogno di vincere le partite in casa, per ora; le vittorie in trasferta arriveranno. Abbiamo bisogno di superare i nostri limiti, contro Senigallia lo abbiamo fatto per buoni 35 minuti anche se ci siamo concessi 5’ di distrazione e inesperienza che fanno parte della costituzione di questa squadra. Raccogliamo questo risultato positivo contro una squadra forte e godiamoci il successo dopo la non buona prestazione di Martina. Sicuramente non siamo quelli del derby ma possiamo essere nel tempo costanti come oggi”.

La vittoria di Casa Euro Basket Taranto è stata duplice anche sul versante organizzativo visto che lo staff logistico del PalaMazzola e del Cus Jonico, capitanati da Pasquale Fasano, hanno rimesso in sesto il palazzetto di via Venezia dopo i danni causati dal maltempo della settimana precedente, cosa che ha permesso di ospitare il musical Titanic venerdì sera e la partita Taranto-Senigallia domenica. La doppia soddisfazione nelle parole del presidente Sergio Cosenza: “Abbiamo lavorato duro nell’ultima settimana per ripristinare la struttura, alla fine abbiamo potuto giocare questo è vero ma il PalaMazzola necessita di tanti interventi, a cominciare proprio dal parquet che deve essere rifatto, altrimenti i nostri sforzi saranno nulli. Sulla gara? Siamo partiti alla grande come capita spesso e come sempre poi abbiamo avuto una flessione ma la squadra è stata brava a vincere la partita seppur soffrendo fino alla fine”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author