Casa Euro Taranto, coach Putignano dopo Vasto: “La vittoria di tutti”

Con due punti, specie quando sono i primi del campionato, si lavora e ci si allena meglio. Casa Euro Basket Taranto riprende così di martedì la preparazione in vista di una sfida quanto mai delicata, quella di domenica prossima, quando al PalaWoytjla di Martina Franca andrà in scena il derby con la Due Esse.

Il Cus Jonico ci arriva forte del primo successo in stagione, conquistato contro Vasto. Il primo in assoluto per coach Giovanni Putignano sulla panchina rossoblu peraltro presa in corsa appena tre settimane fa. Motivo di soddisfazione per il tecnico di Mesagne ripensando alla gara contro la BCC Basket: “La cosa più importante credo sia stata la coesione specie nel primo quarto ma soprattutto il fatto di aver resistito alle difficoltà emerse: i 5 falli di Panzieri, l’infortunio alla mano di Circosta a cui abbiamo ovviato con l’utilizzo di tutto il roster a referto. Una vittoria maturata specie nel primo quarto, poi a causa come detto delle rotazioni ridotte abbiamo sbagliato un po’ di più ma era importante vincere”.

Non solo quindi i “senior” dai 20 punti di Potì ai 17 di Maggio a trascinare Casa Euro ma anche mattoni importanti dal resto del roster come quel Tinto che ha messo a referto ben 12 punti, tra i migliori in campo domenica scorsa: “Questi ragazzi hanno avuto tutti esperienza di campo, ora devono saper utilizzare quanto ognuno di loro può dare alla squadra in funzione delle proprie possibilità tecniche e umane”.

Prima vittoria come una liberazione? Il tecnico cussino risponde così: “Avevo parlato alla squadra già nei primi giorni, e ripetuto il concetto dopo le prime due gare: se avessimo continuato sulla strada intrapresa avremmo centrato preso il primo successo e così è stato. Ora non abbiamo fatto nulla di straordinario, dobbiamo continuare a lavorare per trovare continuità”.

Alle porte c’è il derby: “E’ una partita particolare, lo sono tutti i derby ma giochiamo in trasferta quindi dovremmo stare attenti a stare concentrati e in partita per tutti e 40 minuti”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author