Casa Euro Taranto, coach Putignano: “Ko ci serve da lezione”

Un po’ deluso ma soprattutto arrabbiato. Giovanni Putignano, al di là della sconfitta, non è soddisfatto per niente del modo con cui i suoi giocatori della Casa Euro Basket Taranto hanno interpretato la partita persa domenica scorsa, al PalaMazzola contro Monteroni e non le manda a dire: L’equilibrio è venuto meno nel momento in cui, nel terzo quarto, non siamo riusciti più a proseguire l’azione d’attacco con tre palle perse di fila al primo passaggio. Cosa che ha comportato anche un po’ di scoramento nei ragazzi. Ma questa partita ci deve servire di lezione perché molte delle squadre che andremo a incontrare sono di questa consistenza, fisica e tecnica. Non dobbiamo smettere di giocare quando l’avversario ci obbliga a fare qualcosa di diverso da quello in cui siamo più portati. Dobbiamo essere il più autonomi possibili nell’impostazione della fase offensiva cercando di seguire un canovaccio ogni volta diverso che ci porti al miglior risultato finale. Questa gara contro Monteroni assomigliava molto ad una gara da playoff in cui bisognava essere bravi a rimbalzo, giocare d’astuzia, punire le situazioni offensive quando si presentavano e limitare al minimo i punti di forza avversari”

“Palle perse? Tante, troppe – prosegue il coach del Cus Jonico – Questa cosa mi fa arrabbiare anche se abbiamo fatto a meno per quasi tutta la partita di Roberto Maggio, acciaccato, perché non potevamo rischiarlo e perderlo poi per più tempo. Ma abbiamo commesso tante stupidaggini permettendo a Monteroni di andare in vantaggio e di gestirlo, cosa che in casa non ci possiamo permettere”.

Non è servito nemmeno l’esordio, comunque positivo del nuovo pivot Salvatore Orlando. Putignano guarda però oltre: “Salvatore ha bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi e trovare la migliore condizione ma la squadra non deve pensare che Orlando sia la risoluzione di tutti i nostri problemi, dobbiamo “adeguarci” a livello difensivo alla sua presenza e migliorare a livello offensivo”.

E ci sarà un giorno in meno per farlo visto che il prossimo turno Casa Euro Basket lo giocherà in anticipo, sabato alle 18.30 in trasferta contro il Giulianova Basket che dopo 7 giornate ha gli stessi punti, 4, dei tarantini.

Intanto escono sconfitti a testa altissima i ragazzi dell’under 20 della Pu.Ma Trading Taranto contro i campioni d’Italia della Stella Azzurra Roma che ha come assistant coch l’ex Virtus Mario Cottignoli: dopo aver venduto cara la pelle ed aver recuperato una partita che all’intervallo era sul 27-47 sino al 51-55, i ragazzi di coach Santoro si sono arresi per 59-72

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author