Casa Euro Taranto, le prime parole di coach Calabria: “Crescere giorno per giorno”

“Vedo la squadra crescere giorno dopo giorno ed è questa la cosa più importante per ora, agli avversari penseremo dopo”. Questo il Calabria pensiero espresso nel corso della conferenza stampa che ha sancito la sua presentazione ufficiale quale allenatore di Casa Euro Basket Taranto.

Alle prese con il “reimparare” l’italiano dopo tre anni di full-immersion americana, l’ex giocatore di Milano e Cantù, è entrato in punta di piedi al PalaMazzola ma con le idee chiare su come far girare la squadra in vista del campionato di Serie B ai nastri di partenza il 27 settembre: “Stiamo lavorando da un paio di settimane con la squadra e pian pian conosco suoi punti di forza e deboli. Non sono uno che ha degli schemi rigidi, dobbiamo imparare a leggere la partita, siamo molto giovani, il giocatore più anziano ha 28 anni, quindi dobbiamo essere molto veloci”.

Working progress sul campo, con la squadra, ma anche fuori dove con il passare dei giorni sta prendendo visione delle squadre che il Cus Jonico affronterà nel suo terzo campionato cadetto: “Questo è il mio primo anno da allenatore in Italia, sarà un po’ diverso, non conosco ancora al meglio tutte le squadre avversarie anche se so il livello di questi campionati dove ho giocato la mia ultima stagione da giocatore a Sant’Antimo nel 2011”.

Ultimo inciso con le prime impressioni sulla città di Taranto: “La sto conoscendo, mi piace molto, qui si mangia bene (sorride, ndr), ed è già una buona cosa per me”.

Con lui Casa Euro Taranto guarda al futuro, un progetto a lungo termine, magari la A2 tra qualche anno. Lo garantisce il suo agente, Massimo Rizzo, tarantino, ex giocatore, con una gran voglia di vedere grande basket nella sua città d’origine: “Qui c’è tanto di buono da poter costruire, un palazzetto così non ce l’hanno alcune squadre nemmeno in Serie A e poi la società mi sembra abbia grandi intenzioni. Come amico e procuratore di Dante non potevo lasciarmi scappare questa opportunità”.

Intanto, a breve cominceranno le prime amichevoli per Potì e compagni. La società invece è concentrata sull’organizzazione del Torneo Città di Taranto che vedrà sfidarsi il 19 e 20 settembre Brindisi, Avellino, Caserta e Fortitudo Bologna nel PalaMazzola. A breve partirà ufficialmente la vendita dei biglietti e dei miniabbonamenti al pari della campagna abbonamenti del Cus Jonico che darà grandi agevolazioni proprio in ottica torneo.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author