Casa Euro Taranto, l’hospitality che vince sempre

C’è una Casa Euro Basket Taranto che vince sempre. In attesa che arrivino con continuità i successi di Potì e compagni sul parquet, il Cus Jonico si “consola” con il gradimento a 360° della sua “area hospitality”. Chiamatelo pure terzo tempo, come nel rugby anche se cronologicamente anticipato, o “intervallo gustoso”. Da un paio di stagioni a questa parte la società del presidente Cosenza organizza durante l’intervallo, in occasione di tutte le partite casalinghe, un piccolo buffet a bordo parquet, in collaborazione con a cui hanno libero accesso anche e soprattutto staff e dirigenti della squadra avversaria. Esperimento riuscito grazie a “La cattedrale del gusto” con la collaborazione fattiva di Giovanni Miceli e Francesco Vitti.

Un modo come un altro per stare insieme, mangiando e bevendo qualcosa, allentando la tensione della partita in attesa degli ultimi, decisivi, due quarti.

Iniziativa apprezzata da tutti coloro che finora sono transitati dalle parti del PalaMazzola, in particolar modo dall’Allianz San Severo domenica scorsa. Infatti Casa Euro si è dimostrata davvero… casa ospitale aprendo le porte dell’area hospitality anche ai tifosi gialloneri provenienti dalla daunia. “Davvero un bel gesto – ha dichiarato il vicepresidente della Cestistica San Severo, Michele Gravina – queste iniziative sono sempre lodevoli e ancor di più per come il Cus si è comportato con i nostri tifosi”.

Parole ribadite il giorno dopo sulla pagina ufficiale Facebook della società prima in classifica nel girone D: “Ci sarebbe da commentare la tredicesima vittoria consecutiva. Ci sarebbe da gustarsi la conferma al primo posto in classifica. Ci sarebbe da gioire per le tantissime persone presenti al PalaMazzola, nonostante l’allerta neve. Invece, il primo pensiero non può non andare alla squisita ospitalità dei dirigenti jonici.  Il buffet condiviso tra tantissimi tifosi delle due squadre è stata la ciliegina sulla torta di una accoglienza che ci inorgoglisce per essere stati presenti. Grazie mille”.

Ringraziamenti apprezzati dal presidente Sergio Cosenza e dal dirigente responsabile Roberto Conversano che ha espresso la sua soddisfazione sul social network.

Adesso mancano solo le vittorie sul parquet…

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author