Casale - Siena, le curiosità statistiche

4° KO DI FILA – Contro Siena arriva la quarta sconfitta consecutiva per i ragazzi di coach Ramondino. Un trend negativo, questo, che da quando la Junior è in A2, non succedeva dalla stagione 2013/2014. In quell’occasione i rossoblu persero consecutivamente le ultime 4 su 5 partite di fine campionato (vittoria all’ultima, in casa, contro Trieste).

DOPPIO OVERTIME – La partita di ieri ha tenuto con il fiato sospeso tutti i tifosi per ben 50 minuti. Ci sono infatti voluti 2 tempi supplementari perché Siena riuscisse ad archiviare la pratica. L’ultima volta che successe un evento simile fu nella stagione 2008/2009: in quell’occasione la Junior ebbe la meglio su Varese per 98-90.

SQUILIBRIO A RIMBALZO – Pesa ancora l’assenza di Capitan Martinoni sotto canestro: nella partita contro Siena, sono stati ben 13 i rimbalzi di differenza tra le due squadre (43 per la Novipiù, 56 per Siena). Uno scompenso già presente nelle due sfide precedenti, nel derby furono 27 per Casale e 41 per Biella (-14) e contro Reggio Calabria la differenza fu solo in parte arginata a 9, 29 per i rossoblu e 38 per i calabresi. Solo nella vittoria contro Casalpusterlengo, nonostante l’assenza di Martinoni, la Novipiù riuscì a catturare 35 rimbalzi, contro i 29 degli avversari. E, non a caso, vinse la partita.

BRAY DA URLO – Nella sconfitta contro Siena, T.J. Bray segna il suo season-high in maglia rossoblu: sono infatti 26 i punti realizzati  dalla guardia americana, che consolida così la sua media a 16.1. Bray non è nuovo a queste cifre, ma per tornare a una quota simile bisogna guardare indietro alla stagione 2013/2014, in NCAA, quando ne segnò altrettanti –  26 punti – nella vittoria di Princeton su Brown University.

TOMASSINI RISPONDE PRESENTE – Lui stesso ha dichiarato, durante la conferenza postgara, di sentirsi in netta ripresa e più vivo in campo. Le statistiche gli danno ragione. La sfida contro Siena ha infatti segnato il suo season-high per punti segnati (14), ed è la quarta volta su 18 gare, quest’anno, che raggiunge la doppia cifra – dopo quelle nelle gare di andata contro Biella (13), Latina e Ferentino (12). Nella scorsa stagione, Giovanni ha chiuso in doppia cifra ben 14 partite su un totale di 26, con il picco massimo – 26 – ottenuto nella sfida d’andata contro Trapani. Il play rossoblu viaggia al momento con una media di 6.9 punti e 3.2 assist in 27′ a partita.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author