Casale-Verona, Ferrari e Dalmonte presentano gara-4

Coach Luca Dalmonte: “Questa sera abbiamo fatto il meglio che era nelle nostre possibilità e quando una squadra si prepara per fare il meglio ha già vinto. Ho detto ai ragazzi di essere orgogliosi e soddisfatti, ma che è vietato festeggiare: abbiamo dato il meglio dal punto di vista della coesione, della solidità e dell’avere nelle nostre teste una visione di squadra con le cose che volevamo fare. Si può fare un errore, ma bisogna andare avanti; così come tra Gara 2 e Gara 3 avevamo necessità di resettare, lo stesso processo è da attuare tra Gara 3 e Gara 4. Il livello di consapevolezza  è doverosamente salito e deve salire ancora in funzione della prossima palla a due: ora ci aspettano i prossimi 40 minuti“.

Coach Mattia Ferrari: “Bisogna fare i complimenti a Verona perchè ha vinto con pieno merito: ha giocato una partita di alto livello e noi abbiamo provato con tutte le nostre forze a stare lì. Per alcuni dei miei giocatori questo tipo di livello e pressione è tutto nuovo: questa è stata una partita diversa dalle precedenti. Non eravamo settati al meglio per quella che è un partita Playoff, siamo stati morbidi su alcune cose, abbiamo sbagliato tiri da sotto canestro, e palloni vaganti. Loro sono stati anche molto bravi perchè quando siamo andati sul +1 cui hanno subito puniti. E’ ancora lunga: abbiamo 48 ore per resettare e cercare di capire cosa non ha funzionato. Abbiamo degli alti e bassi, ma non sempre far tesoro significa andare in campo e mettere a frutto l’insegnamento: ma sono sicuro che domenica saremo pronti perchè vogliamo portare questa Serie a Gara 5“.

Fonte: Ufficio Stampa Novipiù Junior Casale

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.