Casorate Sempione - Basket Seregno 83-69

10^ giornata – Casorate Sempione, 29.11.2014

CASORATE SEMPIONE 83
BASKET SEREGNO 69

(19-11; 47-24; 59-46; 83-69)

CASORATE: Cogliati 6, Bosello 3, Mancini 1, Corona 26, Preatoni 4, Barbera 2, Azzimonti 21, Ferrario 8, Carettoni 0, Bordignon 12. All: Anilonti.

BASKET SEREGNO: Carcereri 4, Qorri 2, Pigoli 2, Gianotti 23, Fossati 2, Nobili 8, Casati 2, Bucossi 4, Longoni 2, Farina 11, Corengia 9. All: Sanfilippo.Alla difficile trasferta di Casorate Sempione (i varesini erano in serie positiva da cinque turni), il Basket Seregno si presentava in formazione ampiamente rimaneggiata, stanti le indisponibilità di Frigerio (squalificato), Radaelli e Silva (infortunati). In corso di gara, poi, si infortunava anche Fossati, e questo aumentava il divario tra le formazioni in campo.

I sostituti (gli esordienti stagionali Longoni e Nobili, oltre che l’Under 19 Alex Qorri al debutto assoluto) esprimevano un gioco orgoglioso, come molto orgoglio mettevano sul campo Farina e Gianotti: una reazione caratteriale tanto attesa, che permette di guardare con ottimismo alla gara di venerdì sera, quando al Pala Don Milani è atteso il Laveno, formazione che ha solo due punti sopra la quota zero del Basket Seregno.

Della partita di Casorate, il cui esito finale non è mai stato in discussione, da segnalare l’incerta direzione arbitrale, che ha fatto andare su tutte le furia anche il presidente-allenatore Roberto Sanfilippo, che nel frangente si guadagnava un’espulsione.

La squadra (come tutte le compagini del Basket Seregno impegnate nel fine settimana) ha giocato con il lutto al braccio ed è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Gianluca Muscia, giocatore della formazione Esordienti morto in settimana all’età di undici anni, al termine di una lunga malattia.

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author