Cassino tra le mura amiche per continuare la corsa

La BPC Virtus Cassino entra nella terza parte della regular season, mancano infatti 10 partite al termine della stagione regolare di questo avvincente girone C del Campionato Nazionale di Serie B . Venti giornate sono andate in archivio con Vettese ed i suoi che possono registrare un saldo attivo del proprio conto stagionale. Quattordici vittorie e sei sconfitte , 70% di successi . Ventotto punti nel paniere . Quarto posto in classifica agguantato dopo la scorsa giornata di campionato in condominio con Palermo a sole due lunghezze dal terzo gradino del podio appannaggio di Palestrina .

L’ultimo turno di campionato ha sancito che Cassino , la Virtus Cassino si è seduta a gran diritto al ballo delle prime della classe . Una trasferta particolarmente importante per le sorti del campionato quella di domenica scorsa in casa di Venafro . Una trasferta che ha regalato dubbi e certezze al gruppo rossoblù.

Difensivamente perfetti, nella gara del Pedepalamontana di Venafro , Carrizo e compagni hanno concesso ai molisani padroni di casa “solo” 53 punti; devastanti ed irresistibili in attacco, con oltre 100 punti segnati e con sei uomini in doppia cifra (Ianes ed il neo acquisto Liburdi in “doppia-doppia”), a rimbalzo dominanti (56 catturati, 17 in attacco, quasi quanti quelli difensivi dei locali) e percentuali davvero importanti (60% da 2 ed oltre il 50% dal campo).

Cassino dunque torna tra le mura amiche e sul legno caro a Vettese affronterà comunque la temibile Virtus Fondi . I rossoblù pontini rafforzati dal neo acquisto Di Giacomo , pivot di navigata esperienza, coinvolti – invischiati nella lotta per non retrocedere arrivano ad Atina dopo la sfortunata prova interna contro la diretta concorrente Isernia.

Vittoria fondamentale in chiave salvezza per Isernia, che ha espugnato al termine di una autentica battaglia sportiva il parquet di Fondi. Erano al momento della gara di sabato scorso , per classifica e gioco espresso, Fondi ed Isernia, le due compagini messe peggio. Al termine di una gara all’insegna dell’equilibrio, fino ai secondi finali i molisani hanno avuto la meglio sui pontini di Romano. Nell’ultimo giro di lancette il gioco è continuamente interrotto, per il fallo sistematico applicato da entrambe le formazioni. Isernia è stata più fredda dalla linea della carità e ha prevalso , di sole 3 lunghezze, un incontro sudato ma assolutamente meritato. Con questo colpo di reni, la lotta per la salvezza si è riaperta con esito , da qui alla fine del campionato, sicuramente incerto ripetiamo da qui al termine di questa avvincente regular season edizione 2015-16 .

Dunque le due formazioni che scenderanno in campo sabato 13 febbraio alle ore 18.00 ad Atina , palasport del Soriano , arriveranno all’evento da due esperienze diverse e soprattutto con obiettivi diversi . I padroni di casa per confermarsi nel trend positivo , gli ospiti , anche loro rossoblù, per cercare di uscire dal tunnel dell’ultimo posto e provare a staccare il fondo della classifica .

“Sarà una gara difficile da decifrare e dovremo essere bravi ad imporre i nostri ritmi evitando le loro scorribande offensive che possono produrre effetti negativi sull’andamento della gara” esordisce così coach Vettese “Amo pensare e concentrarmi su un impegno alla volta e questo per me è come una finale play off . Non dobbiamo assolutamente ridurre la nostra capacità di attenzione alla difficoltà del match . Ci stiamo allenando mentalmente ad essere sempre concentrati e questo dobbiamo far prevalere nelle nostre menti. Il loro roster si è arricchito sotto le plance con un atleta che conosciamo bene , Di Giacomo, ma che è in grado di farci soffrire se non dovessimo adottare da subito gli antidoti giusti” continua l’allenatore rossoblù.

“ E’ il momento di produrre basket e soprattutto di aggredire ogni partita con la giusta mentalità” conclude coach Luca Vettese .

L’allenatore cassinate in settimana ha dovuto far fronte a numerosi contrattempi di natura fisica . Vittima di malanni di stagione sono stati diversi atleti della BPC Virtus Cassino , malanni che rendono incerta la presenza in campo di alcuni dei protagonisti delle V rossoblù.

“Faremo di tutto per recuperare gli acciaccati ( Dri e Castelluccia , ndr) “ riferiscono dalla sala medica della società cassinate .

Di sicuro il team cassinate sarà costretta a fare a meno di Grilli . La forte guardia cassinate sta per scontare la seconda giornata di squalifica inflitta dal giudice sportivo nazionale in seguito all’espulsione rimediata nel corso della gara casalinga conto la LUISS Roma.

“Sono convinto che sia necessaria la migliore Virtus Cassino per confermare quanto di buono fatto sinora in questo campionato “ dichiara il presidente della BPC Virtus Cassino , la dott.ssa Donatella Formisano “Fondi anche all’andata ci mise alla frusta con una prestazione convincente ; volgemmo a nostro favore le sorti della gara solo nel finale del quarto minitempo , per cui attenzione , massima attenzione !”

La Virtus Fondi del tecnico Massimo Macaro è una formazione dalla grande tradizione nella serie cadetta, pur non avendo mai avuto delle grandi ambizioni di classifica , è il quarto anno consecutivo che partecipa al campionato nazionale di serie B.

Squadra fondata su di un mix d’esperienza e gioventù, davvero ostica da affrontare, che ha almeno cinque giocatori da tenere d’occhio. La coppia di esterni composta da Giuseppe Romano, classe 1973, e da Antonello Lilliu, classe 1982, sono loro la vera spina dorsale della compagine virtussina pontina con il primo che realizza 12 punti di media ed il secondo 18 , il cannoniere della squadra ospite. Grande attenzione meritano anche il playmaker classe 1995 Joel Myers, figlio d’arte , il figlio del grande Carlton Myers , che oltre a che a quasi undici punti di media serve anche 2,5 assist di media a partita. Il pacchetto lunghi oltre al sopracitato Di Giacomo annovera il giovane Ygor Biordi, classe 1996, che sta viaggiando a 12 punti e 7 rimbalzi di media oltre ad Angelo Luzza, anch’egli giovanissimo , classe 1995, che segna meno di 10 punti per gara , 9,5, punti e raccoglie 6 rimbalzi.

Palla a due alle ore 18.00 di sabato 13 febbraio al Palasport di Atina , il Pala Soriano.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author