Castel Carugate, doppia zeta: firmano Zanon e Zanetti

L’occasione andava colta e con la regia del Vice Presidente Dott. Franco Muzzupappa , Castel Carugate firma Manuela Zanon, ala-pivot di 187cm, 35 anni, fisico superatletico ( è personal trainer nel suo centro fitness di Barlassina ) nove anni di esperienza in A1 tra Schio, Taranto, Ribera, Parma e quattro al Geas. In Nazionale maggiore, 78 presenze e 299 punti, due Europei del 2007 e 2009 e la medaglia d’oro ai giochi del Mediterraneo sempre nel 2009. Aveva smesso nel 2013 dopo un anno a Milano per problemi di lavoro, ora, sistemate le sue situazioni personali, può riprendere a giocare. “ Mi mancava maledettamente il basket, ma dovevo innanzitutto pensare all’impresa di famiglia” afferma Zanon, “ Ora posso riuscire a conciliare lo sport che più amo ed il lavoro, Castel mi da una opportunità per tornare a giocare e divertirmi, spero di riuscire a dare il mio apporto alla squadra ed essere utile al gruppo”. Manu, dopo i primi test atletici ha già dimostrato di essere in ottime condizioni e esordirà quasi sicuramente a Verona, Sabato prossimo. Un particolare curioso, Manu Zanon è la figlia di Lorenzo Zanon, pugile degli anni ’80, campione europeo, che sfido a Las Vegas i campioni WBC Larry Holmes e Ken Norton per il titolo mondiale. Come il padre, una gran combattente, ma anche grande talento e tecnica cestistica.

Sul fronte Under 20 invece, dopo la firma del pivot Giulia Zuin, arriva anche Lucrezia Zanetti, savonese, 18 anni, proveniente dalle file di Ariano Irpino. Guardia di 175cm, con una buona mano m anche ottime doti difensive, la scorsa stagione ben si comportò in A2 ad Alghero. Rinforzerà ulteriormente il super gruppo di coach Re Cecconi, ora più che mai in prima fila per giocarsi al meglio il titolo regionale.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author