Castel Carugate, missione compiuta

Bisognava vincere e vittoria è stata, convincente e meritata anche se meno agevole di quanto non possa dire il risultato. Bolzano non arriva al PalaPessano con le polveri bagnate, anzi, un inizio shock porta le trentine subito avanti 0-7 con la loro top scorer Zambarda sugli scudi. Non demorde Carugate, che parte con Guarneri per la prima volta in quintetto dopo il suo lungo infortunio di Ottobre, e inizia a macinare gioco in attacco. 16-13 alla fine della prima frazione, rimettiamo la testa avanti. Nel secondo quarto paghiamo il carico di falli di Frantini prima e Stabile poi, le nostre due migliori realizzatrici stagionali, ma allunghiamo ulteriormente fino al +8 con Colli e Scarsi, in serata più che convincente, e con Beretta che limita pesantemente Elena Zambarda. Tre sanguinose palle perse negli ultimi 120” riportano Bolzano in linea di galleggiamento, 34-30 all’intervallo, ma Castel è viva e sul pezzo. Koufogianni non in serata ottimale dalla linea dei 6.75, si rifà sfornando assist preziosi per Scarsi e Guarneri, va anche in doppia cifra dal pitturato (4/6) e con i liberi (2/2) ma sale in cattedra Colli con due bombe che ci ridanno un piccolo margine da gestire di 6-8 punti nel finale di quarto. Coach Puopolo passa a zona e qui cala in sipario per Bolzano. Le biancorosse avversarie non riescono più a far circolare palla e creare superiorità numeriche, spegnendosi improvvisamente. Palle perse una dopo l’altra con Ruisi che ne approfitta in contropiede confezionando sei punti facili. 56-44 dopo 30 minuti e nell’ultima frazione raggiungiamo anche il +18 con un’ottima Scarsi che non solo domina a rimbalzo (12) ma è anche precisa a prendere gli scarichi e concludere con alte percentuali ( 6/10 da due e 2/3 ai liberi ). Vinciamo principalmente con le Under 20 del gruppo, che tolgono dalle spalle delle tre senior parte della responsabilità al tiro non dando punti di riferimento alle avversarie. 72-60 il finale, da segnalare tra le file di Bolzano una grande prestazione di Safy Fall, migliore delle sue, che chiude con 22 punti in attivo. Ora una trasferta difficile ma non impossibile sul campo di Alpo Verona, sabato prossimo alle ore 20:30.

 

Castel Carugate –  B.C. Bolzano  72-60  ( 33-30 )

Carugate : Colli 17, Scarsi 14, Stabile 12, Koufogianni 10

Bolzano : Fall 22, Giordano 12, Zambarda 11

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author