Castel non passa a Vicenza

Si sapeva che Vicenza sarebbe stata una delle trasferte proibitive, e purtroppo così è stato. Vicenza non nasconde le sue mire di salire in A1, schiarando atlete quali Ramon, Benko, Zimerle, Pegoraro, tutte ex Nazionali e la giovane Keys, probabilmente il pivot under 20 più forte di Italia. Un onore giocare contro coach Aldo Corno, un signore che ha vinto 12 scudetti e 6 Eurolega (più un tot di coppe Italia, Supercoppe ecc ecc). La difesa di Vicenza ci ha messo subito in tilt, portandoci a conclusioni forzate e improbabili, oltre a questo, mano fredda in ogni caso per le biancoazzurre, che chiuderanno l’incontro con un incredibile 0/16 da tre e solo un 33% di realizzazione da due. Poco da raccontare sull’incontro, se non che già a metà partita eravamo sotto 32-14, nonostante l’indemoniato (ma corretto) tifo di un dozzina dei ragazzi della nostra curva, stoicamente presenti anche a Vicenza. Nella giornata nera dell’attacco, però abbiamo avuto se non altro, qualche spunto e indicazione preziosa, dalla difesa, che ha tenuto le avversarie ben sotto i 60 punti. Da segnalare l’esordio assoluto in A2, di Sara Volpi, in doppio tesseramento da BTF Cantù e di Jade Di Maio, 18 anni la prima 16 la seconda, seguendo il percorso progettato per questa stagione, di valorizzare il più possibile le giovani del nostro roster. Una sconfitta che dobbiamo metabolizzare come esperienza positiva, abbiamo imparato molto dalle avversarie e dobbiamo continuare nel nostro percorso di crescita sia tecnica che agonistica. Migliorare giornata dopo giornata, questo è il primo obbiettivo. Due ore prima dell’incontro di A2 delle squadre senior, si è disputata anche una amichevole tra Velco Vicenza e Castel Carugate Under 14. Bravissime le nostre guerriere, si sono imposte 47-18 in un incontro, anche in questo caso, senza storie. Nella foto le nostre due squadre, senior e Under 14 a Vicenza

 

Velco Vicenza – Castel Carugate 56-30 ( 32-14 )

Velco : Keys 13, Colombo 10, Stoppa 9

Castel : Scarsi 7 ( 3/8 e 13 rimbalzi), Beretta 6 (3/5 0/2 ), Koufogianni e Frantini 5

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author