Cava Basket battuta in casa dall'Abatese

Domenica sera, all’Eagles Nest di San Pietro, il Cava Basket è stato battuto dall’Abatese per 68-73. La squadra metelliana subisce così, nella settima giornata di campionato, la seconda sconfitta stagionale tra le mura amiche. 

Sembravano avercela fatta stavolta i ragazzi del presidente Niccolò Farina a recuperare il distacco della squadra avversaria. Anzi, in alcuni momenti della partita i cestisti metelliani sono addirittura riusciti a passare in vantaggio. La squadra di Sant’Antonio Abate hanno dimostrato superiorità a livello realizzativo nella prima parte di gara, ma il team cavese ha risposto positivamente nella ripresa, quando ha dimostrato di essere decisamente alla portata degli abatesi.

Ottima la prestazione delle Aquile sotto molti punti di vista. Il notevole gap creatosi a inizio gara e successivamente ridotto dai metelliani, è da imputare a un negativo primo impatto sulla gara e a una risposta tardiva da parte degli Eagles: la squadra infatti non parte col piede giusto, si fa sorprendere dal gioco degli avversari e subisce il loro ritmo scatenato. L’Abatese ha attaccato e affondato fin da subito, scardinando la difesa metelliana e raggiungendo un grosso vantaggio già a partire dal primo quarto. Ma nel secondo quarto la musica cambia: il tempo sarà infatti dominato dagli Eagles. I locali spingono sull’acceleratore e grazie anche alla loro grande lucidità sotto canestro superano gli avversari, chiudendo il tempo sul +1. Nella ripresa, i ragazzi di coach Marcello Bisogno partono bene, consolidando il vantaggio. Ma a metà quarto, i metelliani ricominciano a subire il gioco degli ospiti, che riescono a passare nuovamente in vantaggio. E’ però nell’ultimo quarto che le Aquile riprendono in mano le redini della partita: non lasciandosi scoraggiare, si fanno trascinare dalla crescente voglia di riscatto e riescono a ridurre notevolmente il distacco, raggiungendo il tanto atteso pareggio. Gli ospiti però riescono nei minuti finali ad agguantare la vittoria, chiudendo il match con breve distacco. I locali ci mettono il cuore in una partita importante, in cui gli sforzi dell’entourage cavese e il supporto caloroso del pubblico sono stati resi vani soltanto dall’amara sconfitta.

Analizzando più a fondo la partita, si nota che a centrare per primo il canestro è proprio il quintetto cavese, con Guarino che va a segno dai due punti. Gli ospiti però dimostrano più carattere e dettano le regole del gioco fin dai primi minuti. Il tempo si chiude sul punteggio di 11-19 per gli avversari. Nel secondo quarto però la storia cambia: le Aquile non mollano la presa e dimostrano, con una grande grinta, di essere ancora mentalmente in partita, chiudendo il tempo sul punteggio di 31-30. Il +1 fa ben sperare e le Aquile riescono ad imporre finalmente il proprio gioco. Gli Eagles, al ritorno dagli spogliatoi, giocano un convincente terzo quarto, reggendo inizialmente il gioco degli avversari, ma tornando poi a soffrire gli attacchi degli abatesi, che chiudono nuovamente in vantaggio il quarto (48-51). Il team metelliano non riesce a reagire e subisce le incursioni degli abatesi. Nell’ultimo quarto, i metelliani riescono, in una partita al cardiopalma, ad agguantare il pari (68-68) e perfino a cercare la vittoria sullo scadere del match. Ma è il team abatese ad avere la meglio: riesce a centrare il canestro negli ultimi minuti di gioco ed è ormai troppo tardi per i cestisti cavesi cercare di recuperare. Il risultato finale decreta la vittoria, per 5 lunghezze (68-73), della G.S. Abatese ai danni delle Aquile.

Una vittoria di misura, un’occasione sprecata. Un vero peccato visto che per buona parte di gara gli Eagles hanno dimostrato superiorità tecnica e tattica. I metelliani non hanno mai mollato e ci hanno creduto fino alla fine. Rimane soltanto l’amaro in bocca per una partita che poteva avere ben altre sorti.

Tra le note positive, le 6 triple dei ragazzi di coach Bisogno: 3 di un fantastico Simone D’Atri (autore di 28 punti), 2 di Daniele Socci e 1 di Valerio Russo (17 punti). Triple che non sono servite a ribaltare la partita, ma che sono riuscite a cambiare la mentalità, lo spirito e la visione di gioco al team cavese in momenti decisivi del match.

Il Cava Basket si sta già concentrando sul prossimo incontro in trasferta contro la Polisportiva Folgore Nocera, quando proverà a riscattare la sconfitta casalinga subita contro il team di Sant’Antonio Abate. Appuntamento a domenica prossima 29 novembre, alle 18.30, nella Tendostruttura di Nocera Inferiore in Viale S. Francesco.

Tabellino punti

Cava Basket – G.S. Abatese 68-73 (11-19; 20-11; 17-21; 20-22)

Cava Basket: D’Atri S. 28, Russo V. 17, Guarino G. 8, Socci D. 6, Russo C. 4, Della Monica F. 3, Di Donato A. 2. All.re: Bisogno.

Abatese: Bevente P. 21, Delle Donne L. 17, D’Aniello S. 10, Sammarco E. 10, Troise R. 8, Russo G. 5, Parmentola G. 2. All.re: Festinese.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author