CB Torre Annunziata: il punto sulle giovanili

Ieri sera nella  palestra di via isonzo gremita e molto “ colorata” si è disputato il return match valevole per  la conquista delle  Final Four  del campionato  under 13 elitè. Il Centro Basket Torre Annunziata sette giorni prima nel  round di andata si era imposto di tre lunghezze al Palamangano sullo Scafati Basket, disputando la classica partita “ così e così ” dando l’impressione di patire le sortite gialloblu. Si arrivava, così, dopo una settimana di allenamenti a disputare i minuti decisivi  col favore del campo e con la consapevolezza di poter  raggiungere l’obiettivo che ad inizio anno sembrava senza dubbio una chimera. Maglie verdi con la scritta I Love CBTA sugli spalti si alternavano alle t-shirt gialle dei tifosi ospiti altrettanto numerosi e rumorosi in modo da creare la giusta atmosfera per una gara di basket. Primo quarto a dir poco perfetto per i ragazzi di coach Battiloro che con un Alessio Caiazzo ispiratissimo (venti punti per lui nel primo quarto) ed un Luigi Amodio molto concreto piazzano un divario di quindici punti che congelava di fatto la partita . Nel secondo periodo i canarini di coach Caso provavano a rientrare nel match e complici le tante palle perse del secondo quintetto nero-verde riduceva il gap di qualche lunghezza. Si arrivava sostanzialmente con lo stesso vantaggio all’intervallo lungo con la percezione di avere in pugno la partita e di lottare di più sotto i tabelloni per non concedere ai lunghi scafatesi tanti rimbalzi. L’incontro scivolava  via con il CBTA che si dimostrava finalmente maturo nella gestione dei possessi  ribattendo, colpo su colpo, i tentativi di rientrare da parte di capitan Esposito e compagni. Soddisfazione nei volti dei ragazzi e dei supporters per essere arrivati fin qui e di potersela ora giocare a viso aperto con squadre del calibro di Avellino e Caserta tra due settimane, il sogno si è trasformato in realtà. Il week-end successivo alle finali regionali vedrà la formazione under 13 di scena a Iesi pronta disputare la Simonetta Cup, competizione nazionale che vedrà la partecipazione dell’Armani Jeans Milano oltre che di Pesaro, Genova, Roma, Trapani, Ancona e tante altre, una sorta di finali nazionali che ci dirà se il lavoro svolto dallo staff del Centro Basket va nella giusta direzione. La settimana prossima il CBTA sarà impegnato nel tornei dei Papi che si svolgerà ad Anagni e coinvolgerà l’intero gruppo Esordienti. Il due giugno la carovana bianco verde andrà a far visita al Lido di Roma gemellandosi con la società laziale che si è presa cura quest’anno dell’ oplontino  Alessio Izzo (2001) giungendo tra l’altro alle finali nazionali under 14. Proprio Alessio Izzo nella giornata di oggi in quel di Jesolo disputerà le finali nazionali del Join The Game sempre per la categoria under 14. Lunedì match decisivo per la formazione under 19 di coach Oliviero che proverà ad espugnare la Tendostruttura della Meomartini Benevento ed a conquistare le final four regionali. Infine settimana di allenamenti in quel di Ferrara ( serie A2 ) per il play maker Renato Quartuccio che seppur confermatissimo dalla Gessi Valsesia per aver disputato un buon campionato non ha voluto perdere l’occasione dell’invito della società estense che valuterà l’atleta bianco verde dal punto di vista fisico e tecnico.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author