CB Torre Annunziata, vittoria senza patemi contro Cava

Mantiene l’imbattibilità tra le mura amiche la formazione seniores del Centro Basket Torre Annunziata che si sbarazza senza non pochi problemi di un coriaceo Basket Cava de Tirreni. Sin dal primo minuto la partita ha dato la sensazione di non avere un padrone e l’equilibrio per tutti e quattro i periodi l’ha fatto da padrone . La girandola di cambi e la diversità di difese da parte di coach Giuseppe Annunziato hanno creato non pochi problemi ai bianchi salernitani che pur rispondendo colpo su colpo perdevano la bussola nei minuti finali lasciando la posta in palio al CBTA. Sugli scudi oltre al solito capitano Vincenzo Colletto anche il trio Uliano-Cassano- Lucchesi  dimostratosi decisivo nei momenti topici dell’incontro trovando canestri importanti e difendendo su Santucci e D’atri gli uomini di punta della squadra cavese. Ora è il momento di provare a sfatare il tabù  trasferta cercando energie e continuità di gioco in quel di Afragola domenica otto novembre, squadra quella napoletana alla portata del Centro Basket e sconfitta nettamente in quel di Sorrento . Si è concluso con il quarto posto il primo torneo del Vesuvio categoria under 13 disputatosi nella palestra di via Isonzo sabato 31 ottobre. I ragazzi di coach Battiloro hanno disputato una gara a dir poco sotto tono contro il Del Fes Avellino, giocando una palla canestro poco piacevole e lontana parente delle prestazioni che i giovanissimi lupacchiotti avevano disputato nei primi due mesi di preparazione al campionato. La finalina per il terzo posto ha visto l’Agropoli sudare per i primi due quarti e poi accelerare e superare senza troppi problemi Vittorio Di Paola e compagni. Il torneo è stato vinto dal Cercola di coach Agostino Romano che, seppur solo nel finale, ha avuto la meglio sui gialli avellinesi della del Fes.  A due settimane dall’inizio del campionato un bel bagno di umiltà e la consapevolezza che tutte le partite che si disputeranno saranno delle vere e proprie battaglie cala sul gruppo under 13 elitè , l’esordio con lo Sporting Portici è davvero alle porte e bisognerà cancellare queste opache prestazioni per non compromettere il lavoro fin qui svolto. Tornano dalla due giorni di Ostia il quartetto Amodio- Caiazzo-Cirillo e Saldamarco ospiti dell’Alfa Omega di coach Tardiolo, un’esperienza che si ripeterà a breve e che prevede una proficua collaborazione tra le due società. Infine un plauso a Renato Quartuccio play della Valsesia Basket ( serie B ) che dopo un inizio di stagione così così sembra davvero essersi sbloccato con prestazioni di buon livello accompagnate dalle vittorie di squadra .

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author