Cedri supera Casavatore 76-72

New Energy Basket Cedri vs. Neapolis Basket Casavatore (15-18 36-36 57-49 76-72 )
Ultimo di tre incontri disputati in sette giorni, due dei quali andati a buon fine e con l’obiettivo di chiudere il tris di vittorie contro il Neapolis Basket Casavatore. Un match che il pronostico vede ampiamente alla portata dei ragazzi di coach Falcombello i quali però non devono assolutamente abbassare la guardia perché questa vittoria risulta estremamente importante ai fini della posizione in classifica. Una posizione per nulla tranquilla perché condivisa con Nola e Monte di Procida e, come recita l’attuale situazione, una di queste tre compagini è destinata a disputare i play-out. NewEnergy si presenta in formazione rimaneggiata mancando Tagliafierro e con Tomasiello, infortunato ad una caviglia, in panchina per onore di firma.
Sotto la direzione degli arbitri Ariante e Leggiero (che sostituiva Di Rienzo indisponibile) inizia il match con le prima battute a toni bassi, di studio, con una condizione di parità per circa metà quarto. Poi un guizzo del Neapolis prontamente recuperato dai padroni di casa e solo una tripla a fil di sirena di Esposito fa chiudere la squadra ospite in vantaggio (15-18). Poca concentrazione di New Energy all’inizio della seconda fase, con i napoletani che ne approfittano per incassare il primo interessante break. Non è un buon momento per i bianco blu che perdono anche Garofalo per infortunio. A metà quarto però i locali recuperano lo svantaggio e la parità continua fra alterne vicende fino al termine della frazione di gioco (36-36). Al rientro dagli spogliatoi New Energy riperde passo e concentrazione lasciando vantaggio agli avversari. Poi, come accaduto in precedenza, il punteggio ritorna in parità. Entra un claudicante Tomasiello a cercare di dare un maggiore impulso alla squadra e la scelta risulta vincente . Nel finale di tempo, complice una flessione degli ospiti, New Energy prende campo e riesce ad incamerare un interessante vantaggio con il quale chiude il tempo (57-49). Ultimo quarto con partenza molto determinata di Neapolis che recupera parte dello svantaggio rientrando in partita. Ma i padroni di casa hanno innescato il ritmo vincente e riescono a tenersi sopra almeno di sei lunghezze che diventano dodici a due minuti dal termine. Ultima reazione rabbiosa degli ospiti con uno scatenato Riccio (29 punti al suo attivo, best scorer dell’incontro) ma i locali hanno corazzato la vittoria e contengono gli avversari fino alla sirena finale (76-72).
Una vittoria importante che i napoletani hanno messo in discussione per buona parte della gara. Il carattere dei bianco blu è stato determinante nella seconda metà dell’incontro quando sono riusciti a limitare gli attacchi del Neapolis ed organizzare validi schemi offensivi. Prova eccellente di Desiato e De Ninno, ambedue in doppia cifra. Molto bene Avizzano sia in fase di realizzazione che in difesa. Bene anche Porfido dalla distanza ed un eccezionale Tomasiello che ha retto per oltre due tempi riuscendo anche a realizzare otto preziosi punti. La squadra ha girato bene, anche sa a tratti ha evidenziato lacune in fase difensiva e una cronica imprecisione dalla lunetta, a differenza degli avversari che dalla medesima posizione, hanno quasi sempre realizzato. Per gli avversari, oltre al cecchino Riccio, in doppia cifra anche Nastri, Cavallaro ed Angelino. Ex di turno Capuano, al suo attivo sei punti.

 

 

New Energy Basket Cedri vs. Neapolis Basket Casavatore (15-18 36-36 57-49 76-72 )

NEW ENERGY CEDRI: RAGNINO 2, DESIATO 23, BRANCACCIO ne, PORFIDO 9, GAROFALO 4, DELLA PERUTA 6, ZAMO 5, TOMASIELLO 8, DE NINNO 11, AVIZZANO 8, RUSSO – All. FALCOMBELLO
NEAPOLIS CASAVATORE: NASTRI 10, CAVALLARO 11, ANGELINO 11, RICCIO 29, ESPOSITO M. 5, VIVOLO, CAPUANO 6, ESPOSITO G. – All. BARBUTO

Commenta
(Visited 86 times, 1 visits today)

About The Author

Ugo Amato Nato a Napoli nel 1982. Appassionato di fotografia, ho frequentato vari corsi e workshop, e di basket sin dall'età di 10 anni. Collaboro, come fotografo, con vari siti sportivi che si occupano prevalentemente di "serie minori".