Cesarano Scafati bloccata in trasferta da un ottimo Scauri

Si conclude con un’amara sconfitta la sfida di Serie B per la Cesarano che, in trasferta a Scauri, non è riuscita ad andare oltre un 87-72 per i padroni di casa. Una gara subito in salita, con gli avversari che sin dal primo minuto hanno imposto il proprio gioco, grazie soprattutto alle giocate di Bagnoli, confermando le ottime prestazioni casalinghe dell’intero campionato. Nulla di irrecuperabile, però, per gli uomini di Coach Iovino che, sempre tenendo presente l’obiettivo stagionale dei playoff, potranno farsi valere tra appena 3 giorni, mercoledì sera alle 20:30, al Palamangano di Scafati, contro Catanzaro, per quello che si preannuncia uno dei match più decisivi del campionato.

Ritornando alla gara di Scauri: Il quintetto iniziale della Cesarano Scafati Basket vede Di Capua play, Carrichiello, Sergio, Mlinar e l’under Monacelli, in campo dal primo minuto. Per la squadra di casa, in quintetto ci sono Richotti, Bagnoli, Lombardo, Salvadori e Giammò. Il primo possesso e i primi due punti sono della squadra di casa e di Bagnoli, autore di una prestazione superba, come dimostrano i 34 punti finali (top scorer). I gialloblù tuttavia rispondono col capitano Ernesto Carrichiello, andato più volte a segno nei primi minuti di gioco. Inoltre grande partenza di Daniele Monacelli, autore di due triple consecutive nei primi 10 minuti di gioco. Il primo quarto termina
sul 24-23 in favore di Scauri, con una tripla da 9 metri del play Vincenzo Di Capua (top scorer gialloblù con 20 punti), allo scadere, che accorcia le distanza, stabilendo un’adeguata parità di gioco.

Nel secondo quarto partono forte i padroni di casa, ancora con un incontenibile Bagnoli; la Cesarano risponde con Biagio Sergio, autore di un parziale personale di 7 punti consecutivi (chiuderà con 19 punti all’attivo). Fine secondo quarto 51-42, per Scauri: la sfida si prospetta in salita per gli uomini di Coach Iovino.

Nel terzo quarto, però, parte bene la Cesarano aggredendo l’avversario e costringendo il coach di casa a chiamare timeout dopo 5 minuti di gioco; al ritorno in campo cambia la musica ed è ancora Bagnoli a guidare i suoi. A due minuti dalla fine del terzo quarto, viene chiamato fallo tecnico alla panchina scafatese, e da quel punto la compagine laziale prende il largo. La terza frazione di gioco termina con il risultato di 68-53.

Nell’ultimo quarto i gialloblù aumentano l’intensità di gioco per diminuire lo scarto e provare a recuperare la partita, ma il troppo nervosismo alla lunga vince e i nervi crollano: negli ultimi 10 minuti Boffelli sale in cattedra e mette a segno punti importanti che aiuteranno i suoi a fare risultato. Iovino chiama timeout per calmare i suoi, ma è tutto inutile: proprio a lui, inoltre, viene fischiato un fallo tecnico a poco più di un minuto dalla fine. La gara termina sul 87-72 per i padroni di casa.

Di seguito il tabellino della gara:
In più Broker Scauri – Cesarano Scafati Basket 87-72
(24-23) / (27-19) / (17-11) / (19-19)

In più Broker Scauri: Richotti 6, Pagano, Boffelli 25, Pimpinella, Bagnoli 34, Lombardo 5, Salvadori 7, Marzi, Martino 5, Giammò 5. Coach Sabatino Renato

Cesarano Scafati Basket: Cesarano, Falco, Monacelli 9, Di Capua 20, Mlinar 2, Carrichiello 7, Malpede 5, Cucco 10, Sergio 19. Coach Luigi Iovino

Ricordiamo quindi, ancora una volta, l’appuntamento di Mercoledì sera alle ore 20:30, al Palamangano di Scafati, con la sfida valida per la settima giornata di ritorno del campionato di Serie B, che vedrà protagonista la Cesarano Scafati Basket contro Catanzaro. L’ingresso è gratuito per tutti!!!

Biagio Adinolfi

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author