Cesarano Scafati: Iovino “Cercheremo di non porci limiti”

Cesarano Scafati: Iovino “Cercheremo di non porci limiti”

 

Avete chiuso il mercato con due veri e propri botti: Carrichiello e Leonard. Dichiarazione d’intenti?

“Ulteriore sforzo da parte della società per rendere la squadra ancora piu’ competitiva. L’obiettivo è sempre quello di ben figurare in un campionato nazionale da squadra neopromossa quale siamo. Tutti noi siamo consapevoli di dover affrontare un campionato che si preannuncia ostico ed equilibrato: cercheremo di non porci limiti e pensare partita dopo partita senza deprimerci troppo alla prima sconfitta né esaltarci esageratamente dopo la prima vittoria.”

 

 

Carrichiello è un giocatore noto nelle minors, Leonard invece che giocatore è?

“Carrichiello per motivi lavorativi ha dovuto lasciare la Magic Team Benevento e quando si è presentata l’occasione la società l’ha sfruttata al volo. Sicuramente aumenta la nostra fisicità nel pacchetto esterni, oltre a portare qualità ed esperienza. Leonard viene dalla Ncaa2 dove è stato miglior giocatore della sua squadra e nella top 5 dell’intero campionato. È giovane, in quanto ha solo 23 anni, ma è davvero molto motivato a fare bene. Con lui guadagniamo gioco interno nonché rimbalzi ed intimidazione in area. Ci vorrà qualche settimana per vedere il vero Leonard perché ha bisogno di recuperare un po’ di forma fisica, in quanto arrivato solo lo scorso sabato. Ci tengo a ringraziare Francesco Piscicelli che non farà più parte della nostra squadra dopo un anno più che positivo passato insieme. Ci tengo a ringraziarlo per l’impegno e la grande passione che ha sempre dimostrato e gli auguro, davvero, il meglio per il suo futuro.”

 

 

Ormai siamo prossimi all’esordio in campionato a Cerignola. Avete già iniziato a pensare anche agli avversari?

“Domenica si inizia. Il calendario ci ha messi subito alla prova contro quella che molti addetti ai lavori accreditano come favorita alla vittoria del campionato. Cerignola è una signora squadra con giocatori con passati importanti in categoria superiore. Hanno in Maggi un playmaker affidabile e di talento. Mazzotta viene dalla vittoria del campionato con Mola di Bari della passata stagione e può far tanto male al tiro. Sotto canestro sono grossi con Martone che è comunque un 2.08 dinamico e con lo straniero Jonikas che garantisce pericolosità anche fuori dal pitturato. Dalla panchina Di Nanni è un lusso per la categoria come più che ottimi sono sia Falcone che Liguori. E non bisogna dimenticarsi poi di Serazzi che la passata stagione è stato uno dei maggiori artefici della promozione in C Nazionale. Sarà una sfida impegnativa e difficile, soprattutto perché giocata in casa loro dove mi dicono ci sia molto entusiasmo. Dovremo essere bravi a fare la nostra partita e giocarcela a viso aperto.”

 

Davide Gabriele

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author