Cesarano Scafati mette a segno il primo successo in trasferta

Terminata anche la nona gara di campionato per gli atleti di Coach Iovino che, finalmente, mettono in cassaforte la prima vittoria stagionale fuori casa, battendo per 65 a 75 il Mec San Maddaloni.

Non inizia molto bene il primo quarto di gara per i gialloblù, con la Cesarano che, in pochi minuti subisce subito il gioco avversario, regalando un preoccupante 7-0 ai padroni di casa. Subito attivo, però, Coach Iovino che prontamente chiama time-out, dopo appena due minuti di gioco: è la scossa che cambia l’esito della gara. Al rientro in campo, dopo una sensazionale stoppata in difesa di Nik Petrucci che definitivamente risveglia il resto della squadra, è Marko Mlinar, proprio nell’azione successiva, a mettere a segno i primi due punti di squadra. Tutto cambia, la sfida inizia solo ora. Gli atleti della Cesarano sono pimpanti, uno su tutti il capitano Ernesto Carrichiello
che, dopo aver rubato palla, conclude da solo, dando ottimismo alla squadra. Buoni anche gli approcci di Daniele Monacelli e Roberto Malpede, entrati negli ultimi minuti ma che mettono a segno, rispettivamente, una tripla e un canestro con fallo. La prima frazione si conclude con un equilibrato 17-18 per la Cesarano.

Reduci dalla scossa del primo quarto, gli atleti di Coach Luigi Iovino, nella seconda frazione di gioco partono decisamente meglio, dando convinzione del fatto che la voglia di vincere è davvero forte. Tra i protagonisti, come ormai accade da diverse gare, c’è il solito Marko Mlinar. Il centro croato, infatti, nonostante riceve poco la palla,
merito del grande lavoro della difesa avversaria, riesce comunque a mettere a referto 9 punti e 8 rimbalzi nei primi 20’. Nove punti, inoltre, nei primi due quarti, saranno messi a segno anche da Vincenzo Di Capua, il quale inizia la sua scalata verso il primato totale a fine gara: sarà lui, infatti, il miglior realizzatore con ben 22 punti all’attivo. Il secondo quarto termina con il risultato di 35-41.

Dopo la pausa lunga, la storia non cambia. La Cesarano è attiva, svelta, e sbaglia poco. Sarà durante il terzo quarto, infatti, che consoliderà il vantaggio decisivo per la vittoria finale. A spiccare, tra le tante giocate dei gialloblù, sicuramente è ancora Marko Mlinar, il quale è protagonista di una sensazionale schiacciata che manda in visibilio
tutti i tifosi della Cesarano che hanno deciso di seguire la squadra anche in trasferta. Anche Biagio Sergio, durante la terza frazione di gioco, si fa notare, mettendo a segno una tripla. Per dovere di cronaca e, ininfluente al risultato della sfida, è il momento di paura vissuto durante il terzo quarto, poiché un ufficiale di campo, a seguito di un malore, ha necessitato dell’intervento degli operatori del Pronto soccorso e del medico presente al campo: per fortuna, però, nulla di grave. La frazione di gioco si conclude per 44-59: vantaggio +15 Cesarano.

L’ultimo quarto è stato segnato da momenti di grande lotta al centro del campo. I padroni di casa della Mec San Maddaloni, infatti, hanno provato in tutti i modi di ribaltare l’esito della gara, riuscendo in più occasioni a far tremare i tifosi gialloblù. Alla fine, però, dopo momenti di dominio tattico, i punti recuperati durante l’ultima frazione risulteranno solo 5, regalando ufficialmente, e con 10 punti di vantaggio, la vittoria alla Cesarano Scafati Basket.La gara termina per 65-75 per i giallobù che, finalmente, mettono a segno la prima vittoria in trasferta stagionale, nonché la quarta vittoria in campionato, nonché la quarta vittoria nelle ultime cinque gare, confermando il sensazionale momento della squadra. La marcia della Cesarano è inarrestabile.

Mec San Maddaloni 65 – Cesarano Scafati Basket 75

(17-18) – (18-23) – (9-18) – (21-16)

Mec San Maddaloni: Ragnino n.e., Caceres 5, Desiato 21, Nappi n.e., Marini, Garofalo 2, Rusciano 9, Perillo n.e., Chiavazzo 11, Florio 17. Coach: Giovanni Monda

Cesarano Scafati Basket: Sansone, Monacelli 3, Di Capua 22, Mlinar 17, Carrichiello 11, Petrucci 10, Cucco 3, Malpede 2, Sergio 7, Esposito. Coach: Luigi Iovino

Il cammino degli atleti di Coach Iovino, però, non termina qui. Sabato prossimo, 28 Novembre, la Cesarano Scafati Basket approderà a Fondi per disputare la decima gara del campionato nazionale di Serie B.

La sfida si terrà alle ore 18.30. Tutti gli appassionati di basket, e non solo, sono invitati a partecipare.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author