Cesarano Scafati: tutti gli obiettivi per il prossimo anno

Il 6 Giugno del 1984, per la prima volta, in Russia, viene distribuita la prima versione del famosissimo gioco “Tetris”. Un gioco di logica e ragionamento, ma anche rapidità e istinto. Tasselli che combaciano perfettamente tra di loro sino a creare un perfetto puzzle di colori e di forme.

Il 6 Giugno 2015, a Livorno, la Cesarano Scafati Basket ha conquistato la serie B Nazionale.
Un puzzle di elementi perfettamente connessi tra loro, con la società scafatese che è riuscita ad ottenere in soli 5 anni, ben 5 promozioni di fila. La finale di playoff contro Imola, tenutasi appunto il 6 Giugno, è solo l’ennesimo tassello di un quadro fin’ora perfetto che vuole continuare a crescere. È da quella magnifica sera, infatti, che la società vuole ripartire per iniziare l’ennesimo anno di passione, di sport sano, di lealtà, ma anche e soprattutto di obiettivi e risultati da perseguire e raggiungere.
La Cesarano è ora nell’olimpo dei grandi, ha raggiunto la serie B nazionale.

Batti il 5, siamo in serie B” è questo lo slogan lanciato dalla società che, nata nel 2010 dall’idea di un gruppo di giovani amici scafatesi amanti della pallacanestro, ha raggiunto in soli 5 anni ben 5 promozioni consecutive. Dalla Prima Divisione Regionale alla serie B!

A dire il vero, la passione per il Basket, è un contrassegno della famiglia Cesarano. Infatti, già nel lontano 1997, Giulio, padre dell’attuale Presidente, ha iniziato a coltivare la passione per la pallacanestro partecipando attivamente in una società cestista del tempo. Passione che quindi appena tredici anni dopo, nel 2010, è stata ripresa dal figlio, Luigi Cesarano, fondatore e attuale presidente della società.

Gli obiettivi della “Cesarano Basket”, però, non terminano qui.
La B, così come fanno sapere dalla dirigenza, non è un traguardo ma un vero e proprio punto di partenza.
A confermarlo è lo stesso Presidente,
Luigi Cesarano: << Il prossimo percorso sarà molto più arduo, non basterà il cuore e la passione, d’ora in avanti occorrerà la testa e soprattutto un’organizzazione strategica e operativa che segua un piano ben delineato, che accolga collaborazioni di valore e che sviluppi azioni sinergiche che possano offrire una proficua opportunità di valorizzazione e di visibilità per il progetto che vogliamo costruire sul nostro territorio. Per quanto riguarda lo staff dirigenziale, si sta formando un cospicuo gruppo di soci pronti a stare vicino al progetto. Siamo pronti, più forti che mai, più entusiasti che mai e desiderosi di coinvolgere in questa avventura, di trasmettere la passione dirompente che ci caratterizza e per proporre di conquistare insieme traguardi ancora più ambiziosi>>

Anche il vice Presidente, Luigi Novi, ha voluto esprimere tutto il suo entusiasmo a seguito del grande risultato: <<La promozione in serie B è stata per noi motivo di grande orgoglio oltre che la giusta gratificazione per i tanti sacrifici fatti. Con la riforma dei campionati, la serie B sarà la terza serie nazionale, a ridosso proprio della serie A. Sara, dunque, un campionato sicuramente difficile e complesso ma non ci abbattiamo e con grande passione, ci accingiamo a programmare la prossima stagione. Cercheremo di costruire una squadra che ci faccia divertire e che, come quella degli scorsi anni, onori fino all’ ultimo secondo la nostra maglia. Speriamo, dunque, di essere quanto più bravi possibili in questa fase di mercato per poter pensare a fare un campionato tranquillo e magari toglierci lo sfizio di giocare anche i play off promozione. Quando c’è passione ed entusiasmo nulla diventa impossibile>>

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author