Cestistica Ostuni, esordio casalingo contro Castellammare

UNA NUOVA AVVENTURA

Ostuni al debutto casalingo contro Castellammare

A quasi 4 mesi da quello storico 8 giugno, in cui la vittoria contro San Severo regalò la promozione in Serie C nazionale, la Cestistica Ostuni torna a calcare il parquet del PalaGentile in una partita ufficiale, nell’esordio stagionale davanti al suo pubblico.

Avversari dei ragazzi di coach Beppe Vozza saranno i gialloblù campani della Nuova Polisportiva Stabia, sponsorizzati da Technology & Trasportation. La squadra di Castellammare proviene da una buonissima annata nella DNC dello scorso anno, in cui ha raggiunto i playoff, eliminata ai quarti di finale.

La NPS, allenata dal giovane coach Giuseppe Zurolo, alla prima esperienza da capoallenatore senior dopo sette anni nel settore giovanile stabiese, si presenta con un roster giovanissimo, composto quasi esclusivamente di giocatori under 19, eccezion fatta per alcuni elementi più esperti.

Il capitano è Andrea Somma, guardia classe ’89, da tanti anni a Castellammare, confermatissimo dopo l’ottima stagione dello scorso anno (10.6 punti a partita). Ad affiancarlo nel quintetto titolare, l’altro ‘vecchio’ (per modo di dire) della squadra, il play/guardia Giuseppe Mascolo, il più esperto dei dieci con i suoi 28 anni e tante stagioni tra C1 e B2.

Intorno a Somma e Mascolo, tanti giovani talenti classe ’96 e ’97: dal lungo Francesco Donnarumma (’96) al play Giuseppe Del Sorbo (’97) all’esterno Andrea Incarnato (’97). E ancora,  Italo (’95, ala) e Gianluca (’97, guardia) Marino, Gianmarco Manzo (’97, ala), Marco Massimino (’97, guardia), Vittorio Montini (’98, ala), e infine Vittorio Saggese (’97, guardia) e Giovanni Magliulo (’98, ala), rimasti fuori dai dieci nella prima partita casalinga contro San Severo.

Proprio l’esordio degli stabiesi contro una corazzata come quella dauna (84-50 per i gialloneri ospiti) non deve però ingannare, facendo erroneamente credere che quella contro la NPS possa essere una partita facile per Morena e compagni. Per avere la meglio servirà, come sempre, grande concentrazione e spirito combattivo, lo stesso mostrato ad Agropoli e che ha portato alla vittoria.

Gli arbitri saranno entrambi lucani, i signori Nicola Conterosito di Matera e Bernardino Dimonte di Bernalda. Palla a due alle ore 18, come sempre al PalaGentile. E come sempre, forza Cestistica!

Domenico Zurlo

Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author