Cestistica Ostuni-Tecnoswitch Ruvo 61-55, Ostuni s'impone nel finale

La Cestistica Ostuni torna alla vittoria dopo lo stop di Ceglie, batte Ruvo e risale al terzo posto, due punti sopra la stessa NPC sconfitta a Monopoli. Una vittoria sofferta per i gialloblù, che hanno portato a casa il successo pur senza brillare per gran parte della partita, eccezion fatta per gli ultimi minuti, in cui sono esponenzialmente salite la pressione difensiva e la velocità di esecuzione in attacco.

Decisivo, dopo il vantaggio degli ospiti nel corso dell’ultimo quarto (49-53 a metà periodo), il parziale finale di 12-2 che ha permesso ai ragazzi di coach Capozziello di aggiudicarsi una vittoria fondamentale, in un ciclo di partite da vincere assolutamente per tenere il passo delle prime in classifica: prima della pausa natalizia, restano due match in casa contro Francavilla e Manfredonia e la trasferta di Vieste.

In una gara in cui non hanno particolarmente brillato gli attacchi in nessuna delle due compagini, la parte del leone in maglia gialloblù l’ha fatta Bo Franklin, devastante soprattutto nell’ultimo periodo: 18 punti, 10 rimbalzi e 2 stoppate per il lungo ex Fabriano, che ha vinto il confronto diretto con il pur ostico dirimpettaio Osemhen. Ruvo si è confermata squadra strana, in grado di vincere con chiunque (Ceglie e Mola in trasferta, ad esempio) come di perdere con chiunque (4 sconfitte casalinghe, tra cui gli stop con Manfredonia e Olimpica Cerignola): ma se la vittoria ostunese è arrivata con così tanta sofferenza, più che ai meriti degli avversari si deve imputare alle mancanze dei nostri, che tra il fisiologico calo atletico dopo la partenza sprint, e qualche giocatore debilitato dall’influenza, stanno facendo fatica a ritrovare lo smalto delle prime partite.

Domenica il derby contro Francavilla si preannuncia quanto mai difficile: sia per lo spessore dell’avversario, la cui classifica è anche bugiarda per quanto mostrato finora, sia per il momento di forma smagliante che vivono gli uomini di coach Di Pasquale. Servirà una grande Cestistica e un PalaGentile bollente per mettere fine alla serie positiva di Menzione e compagni, capaci in settimana di espugnare un campo difficile come quello di Foggia.

D. TANZARELLA (PRESIDENTE): “La squadra ha vinto giocando 2 minuti su 40. 2 minuti in cui hanno corso e lottato facendo vedere di avere un po’ più di voglia rispetto agli avversari, a differenza degli altri 38. Ho detto ai giocatori che se non hanno voglia di giocare possono tranquillamente cambiare squadra e chiedere di andare dove vogliono, perché nessuno di loro è indispensabile, perché sono profondamente deluso e seccato di questo modo di giocare”.

“La nostra non è una presunzione, ma quando io vedo squadre che sono nettamente inferiori a noi, se abbiamo bisogno degli ultimi 2 minuti per vincere la partita, il cui esito è lasciato a occasioni e circostanze che possono prendere una direzione come un’altra, significa che non abbiamo voglia di giocare e che siamo distratti. C’è superficialità e presunzione, e un modo di affrontare la partita che non è assolutamente adeguato ad una squadra che vuole essere protagonista in un campionato come questo”.

“Adesso abbiamo tre partite di cui due in casa e abbordabili: entro la fine dell’anno prenderemo atto e coscienza se vorremo essere davvero protagonisti o se dovremo prendere delle decisioni anche drastiche per invertire questa tendenza, questo modo di affrontare le partite assolutamente non all’altezza. Mi dispiace dire queste cose, io non voglio essere offensivo né verso i giocatori né verso l’allenatore, ma come presidente sono assolutamente insoddisfatto di ciò che stanno facendo in campo i ragazzi”.

TABELLINO

Cestistica Ostuni – Tecnoswitch Ruvo di Puglia 61-55 (17-8; 32-24; 45-45)

OSTUNI: Smith 12, Mihalich 8, Manchisi 6, Franklin 18, Teofilo 2, Tanzarella 3, Giannotte NE, Masciulli 9, Calisi, Vorzillo 3. Coach: Capozziello.

RUVO: Amoruso 7, Lorusso NE, Mirando 4, Pasculli NE, Orlando 8, Serino 6, Osemhen 12, Mells 12, Preite 4, Milone 2. Coach: Milli.

ARBITRI: Galluzzo (BR), Sancilio (BR).

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Cestistica Ostuni

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author