Cestistica San Severo, quarta vittoria consecutiva e playoff a due punti

Fino a quattro gare fa lottava per non retrocedere in Serie B, adesso i playoff sono solo a due punti di distacco. Questa è la storia della Cestistica San Severo dopo la vittoria casalinga contro la Juve Caserta per 86-77.

Partita in cui i foggiani sono sempre quasi stati davanti all’avversario nel punteggio spinti da un Pala Falcone e Borsellino gremito come sempre in ogni ordine di posto. Grande prestazione per Andy Ogide che mette a referto 29 punti, bene anche Spanghero e Demps con 22 e 15 punti a testa.

Il duo straniero Carson-Allen è l’ultimo ad arrendersi con 34 punti in due ma non bastano per evitare una sconfitta che mette Caserta nei guai in vista di una possibile salvezza.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andy Ogide 29 (8/11, 4/5), Marco Spanghero 22 (6/8, 3/5), Delano Jerome Demps III 15 (4/9, 2/4), Emidio Di Donato 9 (1/1, 2/2), Chris Mortellaro 6 (3/5, 0/0), Andrea Saccaggi 3 (0/0, 1/2), Michele Antelli 2 (1/1, 0/1), Nazzareno Italiano 0 (0/0, 0/0), Giacomo Maspero 0 (0/0, 0/2), Alessio Attilio Magnolia 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 4 / 9 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Andy Ogide 12) – Assist: 28 (Delano Jerome Demps III 7)

Sporting Club Juvecaserta: Michael Carlson 17 (2/10, 2/4), Seth Edwin Allen 17 (3/4, 3/6), Mirco Turel 16 (0/0, 3/6), Norman Hassan 11 (4/5, 1/4), Marco Cusin 6 (2/3, 0/0), Tommaso Bianchi 6 (0/3, 2/3), Paolo Paci 4 (2/3, 0/0), Andrea Valentini 0 (0/1, 0/0), Marco Giuri 0 (0/0, 0/0), Alessio Iavazzi 0 (0/0, 0/0), Davide Mastroianni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 21 – Rimbalzi: 20 5 + 15 (Michael Carlson 8) – Assist: 11 (Seth Edwin Allen 6)

Commenta
(Visited 61 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.