Chris Roberts alla Mens Sana Basket

Mens Sana Basket 1871 è lieta di annunciare l’ingaggio per la stagione 2015/2016 della guardia statunitense Christopher Roy Roberts (193 cm).

L’operazione è stata resa possibile grazie alla partnership con Diamond Private Investment (DPI), che anche quest’anno ha voluto legare il proprio nome al progetto biancoverde.

Maurizio Sacchi, Amministratore Delegato Diamond Private Investment: “Siamo sempre più convinti che la Mens Sana sia una grande società e come tale meriti di tornare ad occupare un posto di rilievo nel mondo della pallacanestro nazionale. È proprio per questo che la DPI ha voluto legare il suo nome in maniera ancora più forte alla Società simbolo della città di Siena cercando di andare incontro alle necessità della squadra nel completamento del roster.  Quello che abbiamo realizzato è un’assoluta novità nel panorama sportivo nazionale ed internazionale e potrebbe rappresentare una valida forma di investimento per il futuro dei giocatori. Ci auguriamo che sia una stagione sportiva piena di successi e di soddisfazioni”.

CURRICULUM VITAE CHRIS ROBERTS: Nato a Fort Worth (Texas) il 24 marzo 1988 è cresciuto cestisticamente alla Bradley University (2008-2011), per poi approdare in D-League. Nella lega di sviluppo NBA veste la maglia di Idaho Stampede (2010), Texas Legends (2010-2012) ed Austin Toros (2013). Nella stagione 2013/2014 approda in Italia tra le file della Juve Caserta dove registra una media di 11.6 punti a gara. Lo scorso anno prosegue la sua carriera nel massimo campionato francese, al Bourg-en-Bresse, dove in 20 partite giocate segna una media di 5.8 punti a partita.

IL COMMENTO DI ALESSANDRO RAMAGLI: “Chris Roberts è il giocatore che rispecchia le caratteristiche che stavamo cercando. È un giocatore eclettico, che sa segnare, ha attitudine difensiva e prestanza fisica. Queste caratteristiche lo rendono utile in molte parti del gioco e fondamentale negli equilibri della nostra squadra. Ha già avuto esperienze in Italia, a Caserta, e viene da una stagione non buona in Francia. Sicuramente sarà animato da voglia di riscatto, caratteristica comune anche ad altri giocatori nella nostra squadra. Crediamo di aver scelto un giocatore molto significativo a completamento del nostro roster e lo aspettiamo al più presto per poter lavorare con il resto del gruppo e mettere così insieme tutti i pezzi del nostro puzzle”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author