Ciao Davide, esempio puro dell'amore per il Gioco

Trovare le giuste parole da usare in momenti come questi è terribilmente difficile per chi come me ha avuto la fortuna di conoscere Davide Griffo, di condividere lo stesso spogliatoio con lui, di essere suo compagno in campo per sette anni ma soprattutto amico fuori. Davide è stata una delle persone migliori che abbia mai incrociato su un parquet, meravigliosi i cinque anni passati insieme a Sant’Antimo, quelli delle giovanili, quelli più belli e difficili, quelli in cui ti leghi davvero a questo sport grazie alle persone con cui vivi il campo. Davide è stato, anzi è e sarà sempre passione, sudore ed incontrastato amore per la pallacanestro, un amore che solo persone belle, pure e vere come lui potevano rappresentare, quell’amore semplice nella sua essenzialità, che ti fa rimanere a tirare in palestra un’ora dopo l’allenamento, a seguire devotamente qualsiasi tipo di consiglio un tuo allenatore ti dia per migliorare e ad identificare la tua squadra come una seconda intoccabile famiglia. Ciao Davidone, con il cuore un po’ più vuoto ed una rabbia mista a frustrazione ti saluto ma non ti dimentico, nessuno che ti abbia conosciuto grazie ad una palla a spicchi lo farà mai.

 

La redazione di Tuttobasket.net si unisce tutta al dolore della famiglia, degli amici e del Basket Parete per la scomparsa di Davide Luigi Griffo, compagno, amico e persona meravigliosa.

Commenta
(Visited 1212 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Amato Studente di sociologia, giocatore di pallacanestro, napoletano dalla testa ai piedi ed innamorato dello sport più bello del mondo dal 1994. Devoto a Pete Maravich, ai San Antonio Spurs e alla pizza.