Citysightseeing Palestrina - Eurobasket Roma, pregara

Il quinto turno presenta al Pala Iaia di Palestrina uno dei piatti forti con il derby laziale tra la Citysightseeing e l’Eurobasket Roma. Sfida vissuta già tre volte nella scorsa stagione, con altrettanti successi dei prenestini, e ben cinque nel 2012-13 quando le due squadre dopo la stagione regolare si contesero la promozione diretta in tre gare, che alla fine arrisero ai romani. Ed oggi il derby offre una capolista, il Palestrina, ed una delle dirette inseguitrici, l’Eurobasket, segnalate entrambe in ottima forma e con buone probabilità che in primavera le sfidanti si ritroveranno ancora a stretto contatto. Presentando gli ospiti va detto che l’unica sconfitta fin qui maturata è stata in casa della corazzata Rieti, peraltro cedendo di schianto solo nell’ultimo quarto dopo aver egregiamente condotto. Per il resto sei punti frutto di tre vittorie convincenti, un roster dall’età media molto simile a Palestrina, con alcuni atleti più esperti a guidare un manipolo di bravi e futuribili prospetti. Sarà innanzitutto la sfida nella sfida quella tra i due riminesi anima delle rispettive formazioni, da una parte Andrea Vitale e dall’altra Alex Righetti, l’ex azzurro che ha vestito oltre a Rimini anche la maglia di Roma con cui ha partecipato all’Eurolega. Atleta fuori categoria che ritrova in giallorosso l’amico Davide Bonora, altro ex virtussino oggi allenatore della squadra romana, che a sua volta farà parte del duello a distanza tra i due neo tecnici emergenti, insieme a Gianluca Lulli per un pizzico di serie A al PalaIaia. Interessantissimi poi gli incroci tra gli esterni Rossi-Rischia e Casale-Fanti, per proseguire con i pacchetti dei lunghi che vedranno i vari Samoggia, Brenda, Di Giacomo e Gagliardo confrontarsi con Staffieri, Gori e il giovane Troiani (oltre al già citato Righetti). Rosters sufficientemente forniti che vedranno sicuramente da protagonisti Stirpe e Molinari, eccellenti sabato con la Stella Azzurra, ma anche Reali (1995) e Romeo (1997), due che a dispetto dell’età viaggiano già a 20 minuti a gara. C’è di tutto insomma per non mancare all’appuntamento domenica sugli spalti, con una cornice di pubblico che saprà senz’altro dimostrarsi la degna ciliegina sulla torta. Detto dei precedenti, diamo uno sguardo alle percentuali finora ottenute: parità nei tiri da due (51%), predominio dall’arco per Palestrina (34% contro 26%) così come dalla lunetta (75% contro 67%). Sostanziale equilibrio nei rimbalzi mentre a sfavore dei prenestini c’è il conto dei palloni persi.
Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Guido Guida di Trapani e Giuseppe Nicosia di Erice. Aggiornamenti su www.ondalibera.it dalle ore 18.00 di domenica 2 novembre.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author