Citysightseeing Palestrina - Globo Giulianova, pregara [aggiornato]

DOPO TRE SCONFITTE CONSECUTIVE LA GLOBO VA A PALESTRINA

Reduce da tre sconfitte consecutive l’ultima contro la Npc Rieti, la Globo Giulianova continua il suo tour de force affrontando fuori casa la corazzata Palestrina, squadra meritatamente in testa alla classifica. I giallorossi nonostante la sconfitta, sabato scorso hanno disputato un’ottima prestazione che ha ridato consapevolezza a tutto l’ambiente giuliese. In settimana lo staff tecnico guidato da coach Francani ha lavorato con rinnovata serenità per preparare al meglio la gara e recuperare al 100% De Angelis alle prese con un fastidioso problema alla mano sinistra.

Dal canto suo Palestrina sta letteralmente dominando il campionato. Nonostante l’assenza per qualche gara del play-guardia Simone Rischia: uomo da quasi 15 punti e 5 assist a partita, il gruppo di coach Lulli ha continuato senza soste a macinare gioco e punti in classifica. Il quintetto laziale è uno di quelli importanti con Gianmarco Rossi che completa un reparto esterni capace di finalizzare il gioco e produrre per gli altri. In posizione di ala piccola troviamo Andrea Vitale, uno che con il suo fisico può risolvere le partite da solo. I lunghi sono il punto forte del Palestrina: Matteo Samoggia (11,5 punti e 6,6 rimbalzi a sera) con il suo atletismo e l’esperto Filippo Gagliardo (12,4 punti e 6,4 rimbalzi ad allacciata di scarpe) completano un reparto al top della categoria.

La Globo Giulianova ha tutte le armi per creare difficoltà ai padroni di casa. Il passo avanti nel gioco visto sabato scorso contro Rieti ha dato fiducia a tutto l’ambiente e se Gallerini è in una serata delle sue e tutti i giallorossi danno il loro consueto contributo per la Globo non è precluso alcun risultato.

Appuntamento con la palla a due, domani 20 dicembre, alle ore 18:00 sul parquet di Palestrina.


Ultimo match prima del Santo Natale, per la Citysightseeing Palestrina la dodicesima giornata porta come avversario la Globo Giulianova, squadra abruzzese a quota dieci punti. Mercoledì il successo contro la Ilco ha definitivamente portato i prenestini alle semifinali di Coppa Italia (fine gennaio-inizio febbraio) ma non può dirsi sazia e vuole regalare ai propri tifosi delle festività uniche. Manca una sola vittoria per terminare al comando il girone d’andata e domenica c’è il primo dei match-balls, anche se la formazione abruzzese non è di quelle più semplici. Il team guidato da Francani ha già battuto Montegranaro e nell’ultima gara ha ceduto solo all’ultimo minuto contro Rieti, è facile dunque prevedere una gara combattuta nella quale dovrà venire fuori la miglior Palestrina possibile. Un quintetto di tutto risposto quello degli adriatici, dove a spiccare è forse la presenza del grande ex Danilo Gallerini, dieci anni fa in maglia arancio verde e ancora uno dei giocatori più temuti della categoria, capace di impressionanti strisce dall’arco. Tra i migliori centri del girone anche Rudy Diener, lungo atipico che sa scaldare la mano anche da fuori, e decisivo in chiave rimbalzi, 15 punti a gara e quasi 5 rimbalzi, mentre a far girare la squadra ecco il play Sacripante che detiene anche un efficace tiro da fuori e poi la sfrontatezza giovanile di Papa e Gloria, una guardia ed un’ala-pivot usciti dalla Under 19 di Roseto e probabilmente tra i migliori under espressi in questo scorcio di stagione. Per Papa ben 12 pt di media, Gloria quasi in doppia cifra ma con 4.5 rimbalzi a gara. Soprattutto però da temere tra i tiratori il 94 Pastore, proprio il giocatore avversario di Palestrina in tante sfide con la maglia di Latina (8.4 pt di media), e da poco è giunto alla Globo anche l’altro 94 ex Smg Marco De Angelis, ala tecnicamente valida il cui inserimento in gruppo può apportare un discreto salto di qualità.
In ambito statistico le formazioni si equivalgono nelle percentuali da due ma Palestrina tira da tre col 35% (Vitale 41%, Rischia 37%) contro il 28% (Diener 41%, Sacripante 37). Predominio anche nei rimbalzi (Gagliardo 5.4, Papa 5.2), ritroviamo invece Rischia nella classifica degli assist, terzo nella generale con 4.2.
Anche nel 2013 Palestrina-Giulianova fu l’ultima gara dell’anno al PalaIaia, appassionante finale con due triple nell’ultimo minuto che capovolsero il 62-67 a favore degli abruzzesi, ma nella gara di ritorno e in quella di orologio a prevalere fu Giulianova che si rivelò uno degli avversari più indigesti per la Citysightseeing.
Palestrina aderisce all’iniziativa Teddy Bear Toss pertanto domenica il pubblico potrà portare al PalaIaia un orsacchiotto di pelouche e al primo canestro su azione di una delle squadre tirarlo sul parquet, nell’ambito dell’iniziativa benefica che porterà le squadre a raccogliere e regalare i “pupazzi” ai reparti pediatrici della zona nei giorni precedenti il Natale.
La palla a due è fissata per le ore 18.00, arbitreranno l’incontro i sigg. Andrea Giacalone di Erice e Dario Lombardo di Trapani, e sarà possibile seguire lo streaming audio su www.ondalibera.it.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author