Club Basket Frascati ok col brivido, capitan Monetti: «Era importante vincere»

Frascati (Rm) – Si apre con una vittoria col brivido la stagione della serie C Gold maschile del Club Basket Frascati. La squadra di coach Rossella Cecconi si è imposta al supplementare contro il Pass col punteggio di 82-79. «Erano importanti i due punti e li abbiamo presi – commenta soddisfatto capitan Manuel Monetti – Sono contento perchè la prima partita è sempre una mina vagante e portare a casa il risultato è stato fondamentale. Purtroppo ci siamo complicati la vita e abbiamo conquistato al fotofinish una vittoria che poteva essere più agevole. Non abbiamo gestito benissimo la situazione e il vantaggio di otto lunghezze nel finale, merito anche al Pass Roma che ha concretizzato ogni nostro errore. Nell’overtime siamo stati bravi a ritrovare spirito e forza per chiudere la vicenda». La prima squadra maschile del Club Basket Frascati sembra ripartita con uno spirito molto differente da quello della scorsa stagione. «E’ vero, c’è un’aria assolutamente diversa – conferma il playmaker classe 1993 – Al di là delle differenze di organico e di staff, c’è soprattutto un clima molto diverso nello spogliatoio. Stiamo bene insieme dentro e fuori dal campo, merito anche del coach che ci stimola a creare questo clima di unione e di famiglia. La squadra è strutturata molto bene, abbiamo il giusto mix di senior e under, siamo una squadra piuttosto giovane con il nostro pezzo da novanta di grande esperienza, Davide Serino, che ha esordito con una prestazione super da 33 punti e 22 rimbalzi. Mi trovo molto bene con tutti, con Pappalardo c’è un buon feeling in campo, Baruzzo e Barucca sono due ottimi giocatori, necessari per la nostra impostazione di gioco e anima del nostro spogliatoio. Dobbiamo essere bravi a proseguire la stagione con questo spirito, a collaborare e soprattutto a lavorare forte sul campo durante la settimana. Gli under stanno crescendo, basti vedere il buon impatto di Cupellini nel match col Pass, ma anche Okereke e Ndzie saranno due giocatori fondamentali nelle rotazioni e devono trovare coraggio e sicurezza prima possibile. Poi presto recupereremo anche Pannozzo, un veterano del nostro gruppo». Monetti conclude parlando del secondo match di campionato, da giocare fuori casa. «Domenica affrontiamo una grande squadra, una big. La Petriana ha allestito un roster profondo e con grandi nomi. Squadra ben organizzata, sarà difficile e dobbiamo prepararci bene, a maggior ragione pensando che non saremo di fronte al nostro pubblico. Ma l’obiettivo è quello di vincere».

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author