CMO Stabia : altra sconfitta che fa male

La CMO Stabia ancora una volta torna da una trasferta con tanta rabbia e delusione per una sconfitta
che lascia l’amaro in bocca per come è maturata sia per il punteggio, sia per l’andamento.
La vittoria in casa bolognese avrebbe rappresentato un gran salto in avanti per la conquista di quel
posto play-off, obiettivo essenziale dichiarato della società ad inizio stagione, ed invece ora le cose si
complicano per la squadra stabiese che in casa deve avere necessariamente riscatto quando al
PalaSeveri sarà di scena la neopromossa Use Empoli.
La gara, giocata per tutti i 40 minuti con un continuo alternarsi di sprazzi dall’una e dall’altra parte si è
decisa negli ultimi secondi di gioco con le stabiesi che hanno avuto anche la possibilità di realizzare il
canestro che avrebbe regalato almeno l’over time
LA GARA- La CMO Stabia parte subito bene con Greta Brunelli che mette a segno 5 punti
consecutivi(top scorer stabiese con 16 punti ) ma la Matteiplast reagisce e con un parziale di 8-0
portandosi in testa per 10-5.
Immediata la reazione della CMO Stabia che con un contro parziale di 12-3 si riporta in testa sul 13-17.
Questo continuo alternarsi nel punteggio sarà il leitmotive dell’intera gara che vedrà entrambe le
squadre tentare l’allungo senza per altro riuscirci.
I primi 30 minuti di gara scivolano via con belle giocate ma anche tanti errori cosi alla fine del terzo
quarto il tabellone recita 44-43 Matteiplast. L’ultimo quarto vede alzarsi il ritmo e la tensione della sfida
è evidente, ognuna delle due squadre sa che la vittoria potrebbe essere determinante per il prosieguo
della stagione.
Alla fine è la Matteiplast Bologna a spuntarla di conto la CMO Stabia getta alle ortiche l’ennesima
occasione per sorridere e gioire dando così una svolta decisiva a questa parte finale della stagione.
A fine partita, il presidente Manco deluso ammette :”Ora è il momento che in casa dobbiamo serrare le
maglie e far prevalere orgoglio e la voglia di riscatto. Credo che le due ultime trasferte che ci hanno
visto uscire sconfitti per soli due punti abbiano dimostrato che siamo una buona squadra ma che da
parte di tutti bisogna aggiungere qualcosa in più per far fare il salto decisivo di qualità. Mi attendo una
prova di orgoglio sin da sabato prossimo .”
Matteiplast Bologna 63: Morsiani 7, Cordisco 5, Occhipinti 2, Tassinari 15, Dall’Aglio 3, Storer 10,
Mini 5, Cadoni 10, Schweinbacher, Nannucci 6. All. Totta.
Cmo Stabia 61: Ortolani, De Rosa ne, d’Avolio 7, Carotenuto 2, Potolicchio 9, Gallo 10, Negri 6,
Minervino 4, Brunelli 16, Vente 7. All. Bel fiore Ass. coach Mandato
Uf ficio Stampa CMO Basket Stabia

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author