CMO Stabia: occasione per le stabiesi, le toscane rimontano e vincono

La CMO Stabia torna da Empoli con l’amaro in bocca, dopo una gara dominata e gestita per tre quarti
nell’ultima frazione subisce la veemente rimonta delle locali e non riesce a conquistare una vittoria che
avrebbe meritato.
Sugli scudi della squadra stabiese giganteggia Greta Brunelli, che con una prestazione quasi perfetta
realizza 27 punti con ben 6 realizzazioni da oltre l’arco dei 3 punti e prova a tenere in partita le sue
compagne di squadra negli ultimi dieci minuti, quando invece nelle toscane Rosellini e Pochobradska
firmano con successo la rimonta che consente la vittoria alle padrone di casa.
La gara comincia con la CMO subito aggressiva e determinata e così al 5′ le stabiesi si portano sul più
otto (2-10) con delle belle giocate e con Empoli che non riesce a trovare il bandolo della matassa.
Nell’ultimo minuto del quarto la CMO Stabia allenta un po’ l’intensità difensiva e così dal possibile
massimo vantaggio del +12 con Vente in lunetta per due tiri liberi, entrambi sbagliati, si ritrova a
chiudere la prima frazione in vantaggio di sole sei lunghezze subendo due canestri consecutivi delle
toscane.
Il secondo quarto vede una USE Empoli aggressiva immediatamente mettono a segno un parziale di 7-
0 con il quale le locali si affacciano per la prima volta col naso avanti nel punteggio al tredicesimo
minuto.
La frazione prosegue con continui capovolgimenti di fronte ed errori al tiro da entrambe le parti fino alla
chiusura del tempo sul 33-34.
Il terzo quarto segue la falsa riga del secondo, continuo tira e molla tra le due compagini, con le
stabiesi che provano a scappar via nel punteggio e le locali che con caparbietà riescono a rientrare in
partita con la Pochobradska che trova la via del canestro con maggior continuità, diversamente a
quanto fatto nei primi venti minuti di gioco.
L’ultima frazione è molto avvincente con le toscane decise a conquistare la vittoria e le stabiesi che
cercano di uscire vittoriose dalla gara. Per le locali la spinta decisiva è data da Rosellini che con due
bombe consecutive porta la sua squadra al massimo vantaggio della partita al trentaseiesimo sul
punteggio di 65-59. Da questo momento comincia una rocambolesca serie di triple da entrambe le parti
che vede protagonista ancora Rosellini e Pochobradska per la USE Empoli e Brunelli per la CMO
Stabia.
La festa è per Empoli che con questa vittoria raggiunge in classi fica la CMO Stabia, mentre nella
squadra stabiese rimane grande la consapevolezza di aver buttato alle ortiche una occasione unica
per dare una svolta positiva a questa prima parte di campionato che registra un andamento
altalenante.
Ora l’imperativo per la squadra e lo staff stabiese è quello di lasciarsi alle spalle la buona ma non
vincente prestazione e di guardare subito al prossimo impegno che vedrà le ragazze di coach Bel fiore
impegnate nel secondo derby stagionale, avversaria di turno Ariano Irpino di coach Ferazzoli.
Scotti Use Rosa Empoli 77: Rosellini 17, Gimignani 4, Manetti, Sesoldi 9, Fabbri 3, Pochobradska 16,
Casella 7, Fabbri F. 13, Van Der Wardt 1, Balestri 6, Cinotti 2. Coach Cioni.
CMO Stabia 69: Ortolani 2, De rosa ne, d’Aavolio 6, Carotenuto 2, Potolicchio 6, Gallo 2, Negri 6,
Minervino 8, Brunelli 27, Vente 10. Coach Bel fiore, ass.coach Mandato.
Uf ficio Stampa Carmine Cascone

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author